Salute

Caltanissetta, Ipsia “G. Galilei”: convegno sui nuovi istituti professionali con l’assessore Roberto Lagalla

Redazione

Caltanissetta, Ipsia “G. Galilei”: convegno sui nuovi istituti professionali con l’assessore Roberto Lagalla

Ven, 17/01/2020 - 09:39

Condividi su:

Caltanissetta, Ipsia “G. Galilei”: convegno sui nuovi istituti professionali con l’assessore Roberto Lagalla

Nei giorni scorsi si è svolto presso la sede centrale dell’Istituto professionale per i servizi, l’industria e l’artigianato “Galileo Galilei” di Caltanissetta il convegno sul tema “Le istanze dei nuovi Istituti professionali: apprendistato e altro”.

All’incontro, organizzato dall’Ipsia “Galileo Galilei”, ha partecipato Roberto Lagalla, Assessore regionale dell’istruzione e della formazione professionale, insieme con Roberto Gambino, sindaco di Caltanissetta; Patrizia Caudullo, responsabile Anpal servizi, area territoriale Sicilia; Rosalia Lo Brutto, presidente Ordine dei consulenti del lavoro di Caltanissetta; Gabriella Di Carlo, referente dell’Ufficio scolastico provinciale per l’Apprendistato e i Pcto (Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento); Paola La Monica, docente referente per l’Apprendistato dell’Ipsia “Galileo Galilei”; ed infine un gruppo di studenti e studentesse in apprendistato del “Galilei”. Ha moderato i lavori, Tilde Falcone, tutor Anpal servizi.

“ Vorrei ringraziare Tilde Falcone – ha detto Loredana Schillaci, dirigente scolastico dell’Ipsia “G. Galilei” – per il supporto fondamentale fornito all’organizzazione e promozione dell’iniziativa, che viene a collocarsi in un momento in cui stiamo raccogliendo i frutti di un lavoro svolto a partire dallo scorso anno per poter avviare con i nostri studenti e studentesse i percorsi di Apprendistato, in atto abbiamo 39 contratti di apprendistato di I livello”.

“I percorsi di Apprendistato – continua la Schillaci – hanno contribuito a realizzare quella personalizzazione dei percorsi che è il perno attorno a cui si sviluppa l’educazione, l’istruzione e la formazione dei nostri ragazzi e ragazze. Pertanto quello che mi auguro è che l’Apprendistato venga istituzionalizzato, in quanto la recente riforma ha finalmente riconosciuto la vera vocazione degli Istituti professionali e cioè quello di favorire la transizione al lavoro dei nostri studenti e studentesse. A tal proposito vorrei sottolineare l’importanza che in questa fase potrebbe assumere l’ulteriore valorizzazione dei percorsi professionali con l’acquisizione di nuove qualifiche, come quella di tecnico Meccatronico, operatore socio sanitario (Oss) e di assistente di studio odontoiatrico (Aso)”.

“Condivido la posizione della Schillaci – ha proseguito il sindaco del capoluogo nisseno – perché, soprattutto nel settore socio-assistenziale, grazie ai progetti finanziati con la legge regionale 328 del 2000, la richiesta di figure professionali ad hoc, come gli Oss, è continua e consente di innalzare i livelli occupazionali in ambito distrettuale”.

“ Il riconoscimento del titolo di operatore sanitario – ha affermato Lagalla – è stata una delle prime cose di cui mi sono occupato al momento del mio insediamento, infatti di recente abbiamo concluso un accordo con l’Assessorato regionale alla salute, che è già diventato decreto interassessoriale, in base al quale la formazione e gli enti professionali possono erogare anche corsi per Oss e Aso”.

Al termine della manifestazione sono stati inaugurati due nuovi laboratori tecnologici 4.0, finanziati con fondi Fesr-Pon.

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 15)

NECROLOGI