Salute

Caltanissetta, DLF Nissa Rugby: domenica 26 gennaio al “Tomaselli”, seniores maschile e femminile

Redazione

Caltanissetta, DLF Nissa Rugby: domenica 26 gennaio al “Tomaselli”, seniores maschile e femminile

Sab, 25/01/2020 - 12:47

Condividi su:

Caltanissetta, DLF Nissa Rugby: domenica 26 gennaio al “Tomaselli”, seniores maschile e femminile

Serie C, Giuseppe Ferrara: “Siamo pronti”. Cerbere in Coppa Italia, Veronica Livrizzi: “Puntiamo alla continuità”

 Domenica “casalinga” per la DLF Nissa Rugby impegnata, il 26 gennaio, sul manto erboso del “M. Tomaselli”: alle ore 11.30 la seniores maschile affronta i Briganti di Librino per la nona giornata del campionato di serie C, mentre alle ore 13 in campo le Cerbere per il raggruppamento di coppa Italia con Ragusa Union, Briganti, Cus Catania, Iron Ladies e Amatori CT ARL.

In serie C, il quindici nisseno vuole consolidare la terza posizione. Archiviata la sconfitta contro l’Amatori, la squadra ha lavorato sodo per questo “sentito” impegno tra le mura amiche. Giuseppe Ferrara, nisseno doc e storica “colonna” del gruppo, suona la carica: “Giochiamo in casa animati da un forte spirito combattivo, forti anche del sostegno dei nostri tifosi che sempre più numerosi assiepano le tribune. Approcceremo la partita con grande concentrazione; abbiamo lavorato sodo sui nostri difetti, quelli che ci sono costati la sconfitta contro i Briganti nella gara di andata: siamo pronti fisicamente, tatticamente e psicologicamente. I nostri meccanismi si sono progressivamente oleati; abbiamo avuto qualche difficoltà ad inizio campionato ma, è stato superato grazie alla società ed al nostro forte gruppo, anzi più che gruppo, una famiglia. Adesso ci aspettiamo davvero tanto da questo finale di campionato: il nostro obiettivo è mantenere il terzo posto, se possibile migliorarlo, e poi andarci a giocare alla pari con tutti la seconda fase. Il nostro ulteriore step lo dobbiamo compiere a livello mentale: siamo all’altezza di giocarcela alla pari con tutti”.

Analoga aria di positiva e vibrante determinazione si respira nello spogliatoio delle Cerbere; in una stagione con alti e bassi, si è lavorato sodo per stabilizzare la qualità delle prestazioni di un team che vuole proseguire nel suo percorso di crescita e “rinnovamento” come testimoniato dall’ingresso di molte under in prima squadra. Certosino il lavoro del tecnico Fabrizio Blandi e non manca di certo la caparbia determinazione di contribuire anche alle nuove leve. La “neofita” Veronica Livrizzi sprona la compagine, è il momento di trovare continuità: “L’obiettivo principale è quello di iniziare ad avere continuità, di metterci alle spalle l’alternanza delle prestazioni, grazie agli allenamenti ed alle indicazioni del coach. La squadra è sempre più compatta, le presenze duranti gli allenamenti stimolano ed aiutano ad avere maggiore sinergia all’interno della squadra. Domenica, giocando in casa, gli stimoli aumenteranno ulteriormente per il raggiungimento di obiettivi positivi. Io, da nuova nella squadra, devo sottolineare il buon rapporto tra tutte le compagne, aiuta a crescere, migliorando le proprie competenze. Non dobbiamo fermarci, puntare sulle nostre caratteristiche e migliorare i nostri difetti, dal punto di vista tecnico: gli allenamenti, da qui a maggio, serviranno a questo. Ho trovato questa squadra, cercando uno sport alternativo in questo territorio. Felicissima di aver trovato le Cerbere e la DLF Nissa Rugby, società che mi ha accolto benissimo, come una seconda famiglia: con le mie compagne… è impossibile non trovarsi bene. Personalmente, ho ancora molto da lavorare sulle tecniche ed anche le regole: servono tempo ed esercizio, il mio è un impegno totale a 360 gradi”.

Campionato regionale serie C, nona giornata

DLF Nissa Rugby – I Briganti Librino CT

San Gregorio – Amatori Catania 1963

Rugby Palermo – Vittoria Rugby

NECROLOGI