Caltanissetta. All’IIS “Sen. Angelo Di Rocco” un incontro sulla microchippatura degli animali.

0

CALTANISSETTA. L’abbandono degli animali e il conseguente randagismo è un vero problema etico nella nostra società, che è chiamata a trovare soluzioni appropriate. Un incontro informativo e formativo sul tema legato all’impianto del microchip sugli animali, ed in particolar modo sui cani, s’è svolto nell’aula magna dell’IIS “Sen. Angelo Di Rocco”. Ad organizzare l’iniziativa sono stati i docenti Leopoldo Lomaglio e Massimiliano Petralito. Sono stati invitati a relazionare il dott. Elia Rizzo e la dott.ssa Eva Trobia, entrambi dell’Asp di Caltanissetta. L’incontro, che ha visto la partecipazione delle quarte e delle quinte classi dell’Istituto Tecnico Agrario “Sen. Di Rocco” è stato introdotto dalla dirigente scolastica, la prof.ssa Giuseppina Terranova, che ha posto l’attenzione sull’importanza  formativa dell’ iniziativa promossa anche allo scopo di arricchire il bagaglio di conoscenze, competenze e capacità degli alunni del Tecnico Agrario nisseno. I temi della microchippatura, con le tecniche e le problematiche  ad essa connessa, hanno suscitato  interesse negli alunni che hanno partecipato attivamente all’incontro e hanno potuto acquisire diverse informazioni  anche sulla microchippatura in zootecnia. L’evento, che rientra in un progetto di prevenzione messo a punto dall’Asp di Caltanissetta all’interno delle scuole, ha fatto emergere anche quelle che sono le novità su una materia in continua evoluzione che è stata illustrata agli studenti con un linguaggio chiaro ed articolato. Numerosi gli interventi, con riferimenti anche a casi riguardanti le aziende di famiglia di diversi alunni del Tecnico Agrario nel contesto di un percorso interdisciplinare che ha posto l’accento anche sul rispetto per qualsiasi forma di vita e che ha riscosso il plauso dei partecipanti.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here