Csm, ok a bando per coprire 78 posti in sedi disagiate: 13 a Caltanissetta

0

Approvata dal plenum del Csm la delibera, presentata con urgenza dalla Terza Commissione, per pubblicare 78 posti vacanti nelle sedi giudiziarie ricomprese tra quelle “disagiate”. Nel documento approvato si rilevano situazioni di “disagio” e “significative carenze di organico” in uffici requirenti e giudicanti sia di primo che di secondo grado. Un numero importante di posti riguarda il distretto di Catanzaro (16), Reggio Calabria (14), Palermo e Caltanissetta (13 posti ciascuno) e Torino (12).

“Il plenum del Csm ha appena licenziato il bando per le sedi disagiate – scrivono in una nota i togati di Area – abbiamo gia’ spiegato di recente che riteniamo che le difficolta’ degli uffici meno ambiti vadano risolte prevenendo i trasferimenti in uscita, dando i benefici a chi vi rimane e non a chi vi si trasferisce. Altrimenti i bandi si riducono a favorire il turismo giudiziario verso le sedi disagiate, magari in uscita dalle sedi ancora piu’ disagiate”. La soluzione migliore, secondo i rappresentanti al Csm del gruppo delle toghe progressiste, “e’ invece quella che favorisce la continuita’ della presenza negli uffici: tuttavia, a legge invariata, questo e’ l’unico strumento per cercare di risolvere le difficolta’ degli uffici e speriamo che abbia buoni esiti. Alla conclusione di tale bando, ragionevolmente ad inizio dell’anno prossimo, saranno individuate le sedi destinate ai magistrati ordinari in tirocinio), che sceglieranno a fine febbraio”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here