Pignatone (M5s): “La ‘ngiambella di San Cataldo inserita nell’Arca Del Gusto, un importante riconoscimento Slow Food”

0
“Dopo mesi di lavoro ce l’abbiamo fatta. La ‘ngiambella di San Cataldo (ciambella sancataldese, biscotto dolce tipico dell’omonimo comune della ex provincia di Caltanissetta), è stata inserita nell’Arca Del Gusto, un importante riconoscimento Slow Food che raccoglie prodotti tipici e d’eccellenza del territorio”. Lo dice soddisfatto il deputato del Movimento 5 Stelle Dedalo Pignatone che da tempo, insieme alla comunità di San Cataldo e al prezioso lavoro di squadra al quale hanno partecipato tanti storici, panificatori, anziani che hanno raccontato le ricette che gustavano sin da bambini, e ancora: David Alù, Emanuele Salute e Fabio Di Francesco, oltre alla collaborazione della condotta locale di Slow Food, lavora con spirito corale per ottenere questo importante risultato.
“Un certificato – continua Pignatone – che si muove nella direzione di un vero e proprio sviluppo del territorio, a favore della nostra economia. In più parti del mondo, il marketing del territorio, il turismo enogastronomico e la promozione delle produzioni locali sono significativi volani di sviluppo, fonte di lavoro, anche e soprattutto giovanile e, quindi, di ricchezza per interi territori”. “In tale direzione, – aggiunge il deputato Cinquestelle – si inseriscono le certificazioni alimentari che rivestono enorme importanza anche nel campo dell’export delle eccellenze Made in Italy e Made in Sicily, sempre più apprezzate nel mondo”.
“Ringrazio tutti quelli che hanno creduto in questo progetto, – conclude Pignatone – adesso stiamo facendo ulteriori approfondimenti, si tratta infatti del primo prodotto di San Cataldo ad ottenere una certificazione. Prossimo obiettivo, mirare ad ottenere il presidio Slow Food”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here