Nel nisseno, operazione “Cave Canem”: in aeroporto, arrestato il quarto uomo irreperibile colpito dall’ordinanza del GIP

0

Nella serata di lunedì 21 ottobre i poliziotti del Commissariato di Gela hanno arrestato Curvà Salvatore, ventiduenne gelese, colpito dall’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Gela, su richiesta della Procura della Repubblica per i reati di acquisto, detenzione e spaccio, personalmente o attraverso altri soggetti, di sostanze stupefacenti del tipo hashish e marjuana. Il predetto era sfuggito alla cattura lo scorso 16 ottobre nel corso dell’operazione di polizia giudiziaria “Cave Canem” poiché si trovava all’estero. Gli agenti della sezione investigativa del Commissariato di P.S. di Gela l’hanno prelevato, al suo rientro in Italia, all’aeroporto Fontanarossa di Catania.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here