Cmc e creditori, Cancelleri: “Da governo Conte attenzione concreta su Caltanissetta”

0

CALTANISSETTA – “La presenza oggi del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti è la testimonianza concreta non solo della centralità geografica della nostra città, ma anche della centralità di Caltanissetta dell’azione del governo Conte. Oggi insieme al ministro Toninelli abbiamo incontrato le imprese subappaltatrici del comitato creditori di Cmc e le associazioni di categoria interessate dal nuovo Codice degli appalti e dalle novità dello Sblocca cantieri. E’ stato un momento molto positivo dato che il ministro ha dato rassicurazioni alle imprese creditrici di poter liquidare 12 milioni di euro entro ottobre e gli altri 33 milioni e mezzo entro il 2020. A questo punto dopo la volontà politica del governo Conte, mancano soltanto i decreti attuativi per dare ristoro alle imprese che hanno lavorato e devono lavorare sui cantieri della SS640”. A dirlo sono il vice presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Giancarlo Cancelleri, e il deputato pentastellato, Nuccio Di Paola, a margine degli incontri di queste ore nel capoluogo nisseno con il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli. Insieme a Cancelleri e Di Paola erano presenti anche i deputati regionali tra i quali Sergio Tancredi e altri portavoce M5S a tutti i livelli istituzionali. “E’ stato un incontro proficuo – ha spiegato Sergio Tancredi – per avviare un confronto che porti in breve a ovviare alle criticità ancora presenti nel codice degli appalti. Abbiamo dato il là a una stagione politica e amministrativa che privilegi la trasparenza e la partecipazione delle imprese alle gare per determinare una vera ripartenza del settore tramite un sistema di aggiudicazione oggettivo e trasparente”, conclude Tancredi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here