Windsurfer, venerdì il via ai campionati italiani open. A Mondello tornano i grandi campioni

    0

    Con le prime prove previste per venerdì alle 14, si aprirà a Mondello la 43° edizione dei Campionati italiani open della classe windsurfer. La manifestazione organizzata dal club Albaria vedrà in acqua circa un centinaio di partecipanti di sei nazioni più gli italiani, i soli però a lottare per l’assegnazione dei titoli. Entro giovedì sera sono attesi gli ultimi arrivi degli australiani, il gruppo più numeroso dei surfisti stranieri. Domani nella prima mattinata si completeranno le operazioni di peso degli atleti sulla cui base verrà effettuata la suddivisone nelle quattro categorie: leggeri, medio leggeri, pesanti e medio pesanti. Per le donne una sola categoria.

    Poi alle 12,30 il classico breafing per gli atleti e quindi alle 14 il via alle prime prove nel golfo di Mondello sia su un percorso a bastone che nella disciplina dello slalom.

    A dare lustro alla manifestazione grandi nomi delle tavole a vela olimpiche. Primo su tutti la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Sydney, l’australiano Chris Sieber, ma anche i palermitani “principi del golfo”, Paco Wirz e Riccardo Giordano, tra gli atleti più forti al mondo negli anni Ottanta e Novanta.

    Surfisti che hanno dato vita ad un fenomeno così prolifico con decine e decine di giovanissimi a seguire le loro orme.

    In gara anche i campioni uscenti, Andrea Marchesi, Marco Costagli e il palermitano Marco Casagrande, nel cui palmares figurano anche titoli giovanili mondiali ed europei e otto tricolori. In gara anche la romana, tesserata per l’Albaria, Manuela Arcidiacono, che per anni ha conteso la supremazia in Italia alla olimpica Alessandra Sensini.

    Da registrare anche la presenza di altri nomi eccellenti del windsurf palermitano come Alessandro Alberti e Giangaspare Carta. Mentre a cimentarsi per la prima volta in questa classe di tavole, due under 19 palermitani, Antonino Cangemi e Francesco Tomasello in procinto di partire con il resto della nazionale azzurra per il Giappone dove si disputeranno i Mondiali della tavola Rs:x.

    Per venerdì il meteo prevede vento instabile da ponente, mentre dovrebbe arrivare un maestrale più sostenuto nei due giorni finali di sabato e domenica.

    Per l’Albaria si tratta dell’ennesimo gravoso impegno organizzativo dopo le numerosissime edizioni del Windsurf World Festival ed il campionato europeo della tavola olimpica organizzato nel 2015 in collaborazione con il Lauria.