Salute

Palermo, scuola. Disabili s’incatenano: “Noi studenti di serie B”

Redazione

Palermo, scuola. Disabili s’incatenano: “Noi studenti di serie B”

Gio, 19/01/2017 - 17:02

Condividi su:

Palermo, scuola. Disabili s’incatenano: “Noi studenti di serie B”
PALERMO – Vogliono dire la loro gli alunni con disabilita’ palermitani che domani, dalle 8 del mattino, su iniziativa di Anffas Onlus Palermo (Associazione nazionale di famiglie di persone con disabilita’ intellettiva e relazionale) si incateneranno ai cancelli dell’Istituto superiore Majorana di Palermo, in rappresentanza degli studenti con disabilita’ di tutta la Sicilia, per protestare in difesa del diritto allo studio. Dal rientro delle vacanze di Natale ad oggi i servizi di assistenza igienico-personale, autonomia e comunicazione e servizio trasporto, infatti, non sono ancora partiti nella maggior parte delle scuole superiori di Palermo e in molte della Sicilia. “Diritto allo studio – sottolinea Antonio Costanza, presidente di Anffas – che troppo spesso, appare come una concessione piu’ che come un diritto: un ‘problema’ di cui e’ meglio non parlare o di cui parlare sotto voce, con la fondata speranza che lo scaricabarile di turno porti la questione, una volta e per tutte, nel dimenticatoio. Gli alunni con disabilita’ siciliani non sono studenti di serie B”. L’amministrazione comunale di Palermo ha annunciato l’anticipo delle somme necessarie alla ripresa dei servizi nelle scuole, “ma non possiamo abbassare la guardia e chiediamo a gran voce che le istituzioni regionali tutte facciano la loro parte, affinche’, una volta e per tutte, il diritto allo studio non venga piu’ erogato in ritardo e a singhiozzo”.

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 15)

NECROLOGI