Mussomeli, la “Passione di Cristo” sbarca nella capitale e diventa un quadro

0

MUSSOMELI – La globalizzazione e soprattutto la condivisione via web di tutto ciò che è pubblicato ha consentito ad un famosissimo pittore romano, Giovanni Morgia, di visualizzare le foto della rappresentazione de “ La Passione di Cristo 2011” – con regia ed interpretazione di Salvatore Giardina – e di rimanerne talmente incantato da realizzarne un quadro. Scrive Morgia a Giardina: “Ringraziandovi per essere stati fonte della mia ispirazione, ti invio la  foto in alta risoluzione dell’opera “La deposizione”, realizzata a pastello morbido su tavola, cm 93×70, anno 2012, ispirata alla Passione di Cristo di Mussomeli – 2011, regia di Salvatore Giardina.”. E di contro Salvatore Giardina dichiara: “ E’ una grande soddisfazione, apprendere che un artista (abbia trovato l’ispirazione per una sua opera da una foto della Passione di Cristo di Mussomeli, della quale ne

Giovanni Morgia

sono oltre che il protagonista anche il regista e il produttore. Appena Giovanni Morgia mi ha contattato dicendomi che aveva visto su internet la foto della Pietà della Passione Mussomelese edizione 2011 e che ne aveva tratto lo spunto per una sua opera, chiedendomi l’autorizzazione per poter mettere in circolo l’opera, ho capito che evidentemente abbiamo realizzato qualcosa di importante. Si tratta di una grande soddisfazione per tutti coloro che insieme a me hanno creduto nell’iniziativa, ottenendo meravigliosi risultati. Che dire sono molto orgoglioso di quello che abbiamo realizzato.” Pasquale Morreale (attore/aiuto regia):Si tratta di una grande soddisfazione per tutto il Cast, non capita tutti i giorni apprendere notizie del genere. Con Salvatore abbiamo lavorato in piena sintonia ed ecco il risultato.” Seby Lo Conte (scenografo):Ho apprezzato molto l’opera di giovanni morgia, per un attimo ho pensato che si trattasse di un’opera del caravaggio, si tratta di un grande artista e lo ringrazio a nome di tutti per quello che e’ riuscito a realizzare, ispirandosi alla nostra rappresentazione.” Intanto domenica 7 ottobre, alle ore 18:00 presso la casa di riposo padre cala’ (meglio conosciuta come ricovero), verrà riproposta la proiezione del dvd della passione di Cristo 2012, molto apprezzata dopo la prima tenutasi domenica scora 30 settembre sempre presso il ricovero. Al termine della proiezione verrà effettuato il tanto atteso sorteggio del televisore.