Salute

Sicilia, picchia la mamma 70enne per estorcerle i soldi della pensione per comprare la droga

Redazione

Sicilia, picchia la mamma 70enne per estorcerle i soldi della pensione per comprare la droga

Gio, 24/11/2022 - 14:35

Condividi su:

Picchiata e minacciata fino ad estorcerle i soldi della pensione per comprarsi la droga. E’ la storia di una settantenne di Marsala, nel Trapanese, che ha denunciato ai carabinieri le continue violenze subite dal figlio 38enne che è stato arrestato.  Sottoposto agli arresti domiciliari ad inizio ottobre (dopo esser stato in carcere per aver commesso furti in abitazione), l’uomo è tornato a vivere con la madre.

Le violenze sarebbero cominciate da subito: ad ogni rifiuto della donna nel dare soldi, il figlio reagiva con minacce di morte, paventando anche di far saltare la bombola del gas per dar fuoco alla casa. Secondo la ricostruzione dei Carabinieri, il marito della donna l’avrebbe fatta desistere dal presentare una denuncia per timore di perdere i soldi della pensione di semi-invalidità del figlio.

La donna ha così continuato a subire:
pugni, schiaffi e anche lancia dei coltelli da cucina, fino a quando non ha denunciato tutto ai carabinieri.  –