Salute

Santa Caterina. L’amministrazione comunale promuove progetto per ricamatrici “Ripartiamo da…Filippa Pantano”

Redazione 1

Santa Caterina. L’amministrazione comunale promuove progetto per ricamatrici “Ripartiamo da…Filippa Pantano”

Dom, 07/08/2022 - 10:11

Condividi su:

SANTA CATERINA. L’amministrazione comunale ha avviato un progetto per la valorizzazione della tradizione delle ricamatrici. L’amministrazione Ippolito ha chiesto al Fondo di Beneficenza di Intesa Sanpaolo “Liberalità Territoriale” un contributo economico per il finanziamento del progetto “Ripartiamo da…Filippa Pantano”.

Un nome che a Santa Caterina è storia in quanto Filippa Pantano è la ricamatrice caterinese che nel secolo scorso lottò per i diritti delle donne caterinesi fondando la Lega delle Ricamatrici. Il progetto ha come destinatari i giovani dai 18 ai 28 anni disoccupati, con particolare attenzione ai “ragazzi con minori opportunità”.

Esso prevede un evento iniziale con la partecipazione della scrittrice Guia Risari per la presentazione del libro “Le ricamatrici” dedicato alle artigiane di Santa Caterina ed una mostra dei prodotti artigianali. Successivamente il progetto si propone di attivare un laboratorio educativo-formativo per un approccio dei partecipanti all’arte del ricamo, affinché l’artigianato diventi, attraverso moderne strategie di marketing, uno sbocco lavorativo per i giovani locali.

L’importo richiesto per consentire la realizzazione del progetto è di 5 mila euro a cui si aggiungerà, a progetto approvato, un cofinanziamento da parte dell’ente comunale di 2.000 euro per un totale di 7 mila euro. Il sindaco ha infine comunicato che, allo stato attuale, l’amministrazione comunale ha ricevuto comunicazione dal Fondo di Beneficenza di Intesa Sanpaolo che il progetto sarà sottoposto a verifica.