Salute

Esclusa vaccinazione di massa contro il vaiolo delle scimmie. Vaccino sarà distribuito solo prima in 4 Regioni con più casi

Redazione 1

Esclusa vaccinazione di massa contro il vaiolo delle scimmie. Vaccino sarà distribuito solo prima in 4 Regioni con più casi

Dom, 07/08/2022 - 08:34

Condividi su:

Contro il vaiolo delle scimmie il ministero della Salute esclude per il momento una vaccinazione di massa, limitandola alle categorie a rischio. E’ quanto prevede una circolazione del ministero diffusa ieri in serata, nella quale si legge: “Al momento, la modalità di contagio e la velocità di diffusione, così come l’efficacia delle misure non farmacologiche fanno escludere la necessità di una campagna vaccinale di massa”. Il vaccino sarà distribuito prima alle 4 Regioni con più casi: duemila dosi alla Lombardia, 1.200 al Lazio, 600 all’Emilia Romagna e 400 al Veneto.

Inoltre, come richiesto, in attesa della successiva tranche di donazione (attualmente prevista per la seconda metà di agosto) sarà messa da subito a disposizione, per le Regioni e le pubbliche amministrazioni che ne facciano richiesta, una quota di dosi (multipli di 20 fino a 60 dosi). Una quota di vaccino resterà stoccata presso il ministero della Salute, per eventuali emergenze, si legge nella circolare.