Salute

Caltanissetta, Cisl FP: “Tutto in alto mare, pronti allo sciopero per progressioni economiche orizzontali”

Redazione 2

Caltanissetta, Cisl FP: “Tutto in alto mare, pronti allo sciopero per progressioni economiche orizzontali”

Mer, 15/09/2021 - 11:26

Condividi su:

Il sindacato, attraverso il coordinatore provinciale e le Rsu annuncia la sospensione delle relazioni sindacali dato l’attuale stallo della vicenda


Ripartizione del fondo per i lavoratori per gli anni 2020 e 2021 ancora in alto mare, il coordinatore provinciale e le Rsu della Cisl Funzione Pubblica del Libero Consorzio di Caltanissetta protestano con la gestione commissariale.

In una lettera firmata dal coordinatore Gianfranco Di Maria e dai rappresentanti sindacali unitari della Cisl Fp Antonino Pistone, Salvatore Giglio, Salvatore Giuliana, Mario Di Liberto e Gaetano Turco, gli stessi chiedono al commissario Duilio Alongi un’urgente convocazione per concludere i lavori iniziati nel gennaio scorso proprio sulla definizione delle progressioni economiche orizzontali del 2021 e il pagamento delle somme per l’anno 2000.

Una richiesta che assume particolare urgenza in considerazione del fatto che nei giorni scorsi il segretario generale ha convocato la delegazione trattante nei giorni scorsi per discutere un punto, quello della graduazione dei settori all’interno del Libero Consorzio che non rappresenta, scrivono il coordinatore provinciale e le Rsu Cisl Fp, “una priorità per il personale”

“Per questo, considerata l’importanza degli argomenti ed il lungo tempo trascorso infruttuosamente, al fine di evitare che il lavoro fin qui fatto sia vano – dicono nella lettera al commissario – gli scriventi non parteciperanno più ad alcuna Delegazione Trattante che non preveda la definizione della Peo 2021, anche in considerazione del fatto che le somme non spese entro il 31 dicembre 2021 non potranno essere più utilizzate per il personale”.

Il coordinatore provinciale e Le Rsu, quindi, dichiarano di volere “interrompere, con notevole rincrescimento, le relazioni sindacali in quanto, a tutt’oggi, gli accordi conclusi ed i tempi stabiliti in delegazione trattante vengono disattesi” e si dicono “pronti ad intraprendere altre iniziative sindacali”, inclusa la proclamazione di una giornata di sciopero.

Necrologi di Caltanissetta