Salute

Il 19 aprile avrebbe compiuto 100 anni, la Proloco di Caltanissetta ricorda il suo storico presidente Aldo Giammusso

Redazione

Il 19 aprile avrebbe compiuto 100 anni, la Proloco di Caltanissetta ricorda il suo storico presidente Aldo Giammusso

Mer, 14/04/2021 - 03:15

Condividi su:

Il 19 aprile avrebbe compiuto 100 anni, la Proloco di Caltanissetta ricorda il suo storico presidente Aldo Giammusso

I meno giovani ricorderanno e i più giovani è bene che sappiano. La Pro Loco di
Caltanissetta opera nella promozione del territorio sin dal 1957. Un lavoro silenzioso, che ha accompagnato per tantissimi anni tutti gli eventi che si svolgevano in città, anche di tanti che oggi sono forse passati anche nel
dimenticatoio. Ma la storia della nostra città non va dimenticata, né chi ha contribuito a rendere la nostra città viva e presente nelle tradizioni e nella cultura.
Il 19 aprile il nostro compianto Presidente Comm. Dott. Michele Aldo Giammusso avrebbe compiuto 100 anni. Un Presidente dinamico, attento allo sviluppo della città, sempre presente in qualsiasi manifestazione.

Era Lui ad aprire ufficialmente tutti gli eventi, sia essi religiosi che laici. Lo ricordiamo sempre in prima fila a supportare con la sua capacità organizzativa e con la collaborazione dei Soci della Pro Loco, quanti offrivano alla città la loro
immagine. Come dimenticare il ruolo svolto nel corso della Settimana Santa e nelle Processioni del Santo Patrono. Sempre attento affinché tutto fosse organizzato a puntino.

Personalmente – afferma il presidente Giuseppe D’Antona – lo ricorderò sempre come un infaticabile volontario al servizio della città. Sua l’idea di procedere annualmente alla
esposizione dei prodotti del territorio in una fiera che per diversi anni era diventata un fiore all’occhiello per Caltanissetta, la Fiera Centro Sicula. Una continua e costante sinergia con il Comune, con la Provincia, con l’Ente
Provinciale per il Turismo e con il Mondo Ecclesiastico.
Ci ha lasciato il 5 maggio del 1997, e Salvatore Rovello ne prese la non facile eredità.
Lo vogliamo ricordare in occasione di questa ricorrenza – conclude D’Antona – per rendergli omaggio e per ringraziarlo, con gratitudine, per quanto ha fatto per la sua città, e Domenica 18 aprile sarà ricordato in Cattedrale alle ore 12:00 nella funzione religiosa tenuta da Padre Canalella.

Necrologi di Caltanissetta