Salute

Coronavirus, a Malta bufera sul premier: in Sicilia con record contagi

Redazione

Coronavirus, a Malta bufera sul premier: in Sicilia con record contagi

Dom, 16/08/2020 - 15:48

Condividi su:

Coronavirus, a Malta bufera sul premier: in Sicilia con record contagi

È polemica a Malta sul premier Robert Abela. Sabato, nel giorno in cui l’isola registrava il suo più alto numero di contagi dall’inizio della pandemia, diventava virale un video del primo ministro che, in gita per due giorni in Sicilia, partecipava a una classe di spinning al porto di Marina di Ragusa. “Mentre Malta registrava il suo numero più alto di casi di Covid-19, cioè 72, Robert Abela era a Marina di Ragusa in Sicilia, dove si gode weekend in barca sulla sua barca personale”, scrive il Malta Today. Abela, ex bodybuilder, si è difeso durante un’intervista oggi su One tv, l’emittente del suo partito, dicendo che stava lavorando da remoto e che ha “imparato ad apprezzare il telelavoro”. Ieri in Irlanda il presidente dell’autorità nazionale del turismo, Michael Cawley, si è dimesso dopo che è venuto fuori che era andato in vacanza in Italia, mentre il governo irlandese aveva consigliato di evitare i viaggi non essenziali all’estero.

Secondo gli ultimi dati diffusi oggi dalle autorità sanitarie, fra sabato e domenica sono stati registrati a Malta 63 nuovi casi, il che porta il totale dei casi attivi a 537. I contagi registrati sabato, invece, erano stati appunto 72, il numero più alto dall’inizio della pandemia. Finora a Malta sono stati registrati 1.306 casi ma, sempre nel corso dell’intervista di oggi a One tv, il premier Abela ha annunciato la decisione di escludere i migranti sbarcati a Malta dal conteggio del numero totale dei casi, il che porta il numero complessivo di contagi da marzo a 1.175. Il primo ministro ha riconosciuto che il tasso di infezioni è salito, ma ha insistito sul fatto che la situazione è a suo dire sotto controllo.