Salute

A19 Palermo-Catania: scoperti in autostrada con 6,5 chili di cocaina, 2 arresti

Redazione

A19 Palermo-Catania: scoperti in autostrada con 6,5 chili di cocaina, 2 arresti

Gio, 16/01/2020 - 18:44

Condividi su:

A19 Palermo-Catania: scoperti in autostrada con 6,5 chili di cocaina, 2 arresti

Sorpresi lungo l’autostrada A19 Palermo-Catania, in direzione del capoluogo siciliano, con 6,5 chili di cocaina pura a bordo dell’auto. La polizia ha arrestato Saverio Zaccaria e Vincenzo Fortuna, di 27 e 41 anni, entrambi residenti in provincia di Vibo Valentia, per detenzione di droga. L’arresto e’ stato effettuato, in flagranza di reato dai poliziotti della squadra mobile, con l’ausilio degli agenti della sottosezione Polizia stradale di Buonfornello. Il mezzo su cui viaggiavano i due calabresi, una Renault, e’ stato notato dagli agenti, impegnati in specifici servizi di controllo in abiti civili e con auto civette, mentre transitava nei pressi del casello autostradale di Buonfornello con un’andatura sospetta. A suscitare l’attenzione degli agenti anche il fatto che il conducente dell’auto avesse indugiato eccessivamente al casello per il pagamento del pedaggio, sperando che nel frattempo la pattuglia della Stradale, ferma nei pressi, si allontanasse. Da qui la decisione degli agenti dell’Antidroga di bloccare l’auto insieme con la Stradale: l’atteggiamento nervoso dei due e le spigazioni poco plausibili riguardo alle ragioni della loro presenza li’ hanno convinto gli agenti a perquisire l’auto e grazie ai cani antidroga ‘Asko’ e ‘Ulla’ la droga e’ stata scoperta in due vani nascosti sotto ai sedili anteriori. Trovati sette panetti di cocaina pura. La droga, una volta immessa sul mercato, avrebbe fruttato circa un milione di euro.m Zaccaria e Fortuna sono stati rinchiusi nel carcere Pagliarelli di Palermo, mentre l’auto e’ stata sequestrata. La polizia prosegue le indagini sulla provenienza e sulla destinazione finale della droga.