Volley femminile, serie C. Albaverde corsa a Palermo: conquistato il secondo posto

0

Pronto riscatto dell’Albaverde che, dopo la battuta d’arresto con il Marsala, conquista tre punti fondamentali a Palermo contro il Mauro Sport, formazione con cui fino a sabato condivideva la seconda posizione in classifica. La squadra nissena resta quindi tra le principali inseguitrici della capolista Fly Volley confermando di potere recitare un ruolo di primo piano nel girone A della serie C femminile.

Nel sestetto di partenza Nanni Di Mario si è affidato alla regia di Francesca Romeo che nella prima parte del secondo set ha ceduto il posto ad Angela Mosca. Per il resto in campo è scesa la formazione “standard” con Carlotta Montagnino opposto, Marino e Vizzini schiacciatrici di banda, Erba e Ferraloro centrali e Tilaro libero.

La cronaca della gara è stata scarna nei primi due set.

Dopo una prima fase di studio con un sostanziale equilibrio fino al 12 pari, la squadra di Nanni Di Mario ha preso il sopravvento con un vantaggio medio di 3 punti che ha incrementato nella parte finale del set.

Ancora più netta è stata la supremazia nel secondo parziale che Alessandra Erba e compagne hanno praticamente dominato.

Nella terza frazione di gioco vi è stata l’iniziale veemente reazione delle padrone di casa che hanno approfittato di un leggero calo delle ospiti portandosi sul 9 a 5.

Immediata è stata la reazione dell’Albaverde che ha ristabilito l’equilibrio (9/9) con la gara che è stata giocata quasi sempre punto a punto fino al 19 pari a cui è seguito uno strappo che sembrava decisivo da parte delle nissene che si portavano sul 20 a 24.

Invece a sorpresa l’incontro doveva ancora vivere le sue fasi più combattute con la formazione di Alioto che annullava cinque match-ball (fino al 24 pari e sul 24/25), si vedeva annullare due set-ball (26/25 e 27/26) per poi cedere sul 27/29 con i punti decisivi di Erba e Vizzini.

L’Albaverde ha affrontato l’incontro con lo spirito di rivalsa giusto, mostrando anche buone doti agonistiche quando la gara nella fase finale del terzo set è scaduta in bagarre.

Tania Marino è stata l’assoluta protagonista dell’incontro, lucida in ogni parte del campo ha dominato sotto rete, come testimoniano i 25 punti finali totalizzati, ma attorno a lei ha ruotato tutta la squadra consapevole che nei momenti difficili è la forza del gruppo che fa la differenza.

“Buona la nostra prova in trasferta con cui abbiamo archiviato in fretta la sconfitta della scorsa settimana – è la stringata dichiarazione a fine gara di Lorena Tilaro – gli stimoli a far bene aumentano partita dopo partita..e siamo molto fiduciose. Bisogna solo lavorare senza troppi proclami.”

“Dedichiamo questa vittoria a Donatella Lipani – ha commentato a fine gara il presidente dell’Albaverde Sergio Montagnino – la nostra forte schiacciatrice per inderogabili impegni familiari non si può allenare come dovrebbe e ha ritenuto giusto dare spazio a chi si sacrifica durante tutta la settimana. L’impegno da lei mostrato in questi primi mesi di preparazione è stato da esempio per tutte le ragazze, soprattutto quelle più giovani.”

“So quanto è costata questa decisione a Donatella che non l’ha presa a cuor leggero – ha concluso Montagnino – ma voglio solo dirle grazie e riaffermare che le porte dell’Albaverde per lei saranno sempre aperte.”

Di seguito la formazione dell’Albaverde con i punti totalizzati dalle singole giocatrici: ALBAVERDE: Mosca 2, Erba (K) 3, Montagnino C. 2, Milazzo, Ferraloro 8, Romeo 2, Vizzini 8, Marino 25, Tilaro (L1), NE Montagnino A., Lipani, Fiandaca, Nicosia (L2). All. Di Mario.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here