Mussomeli, una nota del Movimento consumatori Sicilia centro orientale su gestione servizio idrico

0

MUSSOMELI  – In una nota sul social  del Movimento Consumatori Sicilia centro orientale così si legge:  “Mentre si attende che venga convocata (per l’ennesima volta) la Commissione che dovrà valutare eventuali inadempimenti del Gestore del Servizio Idrico (per la provincia di Caltanissetta), apprendiamo che la Procura di Agrigento ha provveduto a notificare degli avvisi di garanzia per presunti illeciti nella gestione del servizio idrico integrato.    In particolare, si legge (ma ci riserviamo di approfondire l’argomento dopo la lettura di tutti gli atti), che la società che gestisce il servizio idrico, si sarebbe appropriata (secondo gli inquirenti), dei contributi previsti dalla legge regionale siciliana per la gestione del servizio, nonché dell’incremento della tariffa stessa prevista dalla vigente normativa.    La notizia, riteniamo, sia estremamente grave, perché mette in luce una gestione non corretta da parte del Gestore del servizio idrico con aggravi di costi (non giustificati) a carico dell’Utenza. Come Movimento Consumatori abbiamo da sempre sollevato dubbi sulla gestione del servizio idrico integrato da parte del Gestore Caltaqua s.p.a..     Abbiamo da tempo, esposto questi dubbi dinanzi le Autorità di settore.    E allora, presso le nostre sedi e quella del Comitato di Tutela dei Cittadini di Mussomeli, già da qualche settimana, è possibile registrarsi per dare avvio alle azioni collettive di tutela e rimborso nei confronti del predetto Gestore del Servizio Idrico. E’ giunto il momento che qualcuno renda conto alla collettività di quello che è accaduto”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here