Milano, 3 fermi per l’assalto al portavalori a Peschiera Borromeo: banda composta da tre gelesi

0

MILANO – Tre italiani di 45, 49 e 51 anni, tutti di Gela (Caltanissetta), sono stati fermati dai carabinieri di San Donato (Milano) con l’accusa rapina aggravata per l’assalto armato a un furgone portavalori avvenuto a Peschiera Borromeo il 25 gennaio scorso.

Il colpo fu messo a segno, poco prima delle 14, a Peschiera Borromeo. Un gruppo di quattro malviventi, armati e a volto coperto, entrarono in azione prendendo di mira un furgone sul quale gli addetti stavano caricando denaro dell’Unicash di via Tobagi, nella zona industriale della cittadina a sud-est di Milano.

I banditi, dopo esseri diretti verso due guardie giurate che stavano fisicamente caricando il denaro le disarmarono, rubando i sacchi con all’incirca 30mila euro. Quindi aprirono il fuoco sparando un colpo con il fucile a canne mozze e appiccicando con lo scotch dell’esplosivo al finestrino lato conducente.