Campofranco, per le entrate comunali si bussa anche alla … dea bendata.

0

CAMPOFRANCO – Pensare che le casse comunali “piangono” – come capita anche in altri comuni, per il sindaco Rino Pitanza è un argomento che certamente non lo fa stare allegro anche perché non è messo in condizioni di dare tempestivamente risposte ai suoi concittadini. Il bilancio è quello che è, e quindi, come un buon padre di famiglia deve necessariamente amministrare con estrema oculatezza. Ed ecco una estrosa iniziativa del sindaco Pitanza che ha voluto rappresentare una vera e propria provocazione a questa perdurante ed inadeguata situazione finanziaria del comune, affidandosi, direttamente alla …fortuna. E cosi, proprio nei giorni scorsi, incontrando i suoi assessori e consiglieri della maggioranza si è fatto suggerire dei numeri che vanno da 1 a 90 senza dare loro alcuna spiegazione. Con i numeri in mano tira diritto verso la ricevitoria per una giocata al superenalotto, utilizzando, appunto quei numeri (due “pannelli”) da 2 euro,  precedentemente forniti e spiegando successivamente il perché della richiesta di quei numeri. Purtroppo, la prima schedina è rimasta sorda al desiderio del primo cittadino che, però, per nulla rassegnato, ha prospettato agli altri suoi “compagni di viaggio” la ripetizione della schedina per qualche settimana, rinunciando possibilmente, a qualche caffè. Certamente si tratta di un gesto provocatorio, quello messi in atto,  che la dice lunga sulle precarie condizioni finanziarie in cui si trovano i numerosi comuni, compreso quello di Campofranco, le cui iniziative, talvolta, rimangono,  ahimè, inespresse con disappunto degli amministratori. Intanto, il sindaco ci ha provato ma senza fortuna, in attesa di … tempi migliori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here