“No a tutte le Mafie”, rappresentanza della Provincia nissena a Genova

0
Da sinistra: il consigliere Delpopolo, l’on. Speziale presidente della Commissione regionale antimafia, il consigliere Cirrone Cipolla, il presidente del consiglio comunale di Niscemi Francesco Alesci e il sindaco Giovanni Di Martino

CALTANISSETTA – Anche quest’anno la Provincia Regionale di Caltanissetta ha partecipato, a Genova, alla manifestazione organizzata dall’Associazione “Libera” di Don Ciotti per dire “no” a tutte le mafie, e per difendere la legalità. Per l’occasione hanno rappresentato l’ente i consiglieri Alfonso Cirrone Cipolla e Tonino Delpopolo.

“Ringrazio il commissario straordinario Damiano Li Vecchi – dice Cirrone Cipolla – che mi ha delegato a rappresentarlo, accompagnato dal collega Delpopolo. A Genova eravamo in centomila: ad aprire il corteo sono stati i familiari delle novecento vittime di mafia che “Libera” ha deciso di non lasciare soli. Al loro fianco vi erano migliaia di scout, arrivati a Genova da ogni parte d’Italia a garantire il servizio d’ordine; a seguire vi erano i rappresentanti degli enti locali, Comuni e Province, facenti parte di “Avviso Pubblico”.

“Sul palco, accanto a Don Ciotti – prosegue Cirrone Cipolla – vi era il sindaco di Niscemi Giovanni Di Martino, vice presidente di “Avviso Pubblico”, che ha ricordato l’impegno continuo dell’amministrazione contro le infiltrazioni mafiose, e che non c’è sviluppo senza legalità. Ha concluso Don Ciotti leggendo il messaggio del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano “Il costante impegno nel rinnovare il ricordo delle donne e degli uomini vittime della criminalità mafiosa contribuisce a sottrarre alle organizzazioni criminali spazi e occasioni di penetrazione e di consolidamento nella società”.

Nella foto, da sinistra: il consigliere Delpopolo, l’on. Speziale presidente della Commissione regionale antimafia, il consigliere Cirrone Cipolla, il presidente del consiglio comunale di Niscemi Francesco Alesci e il sindaco Giovanni Di Martino