Salute

San Cataldo. Le Spighe: ribadita dal direttivo la natura civica del Movimento, nonché la sensibilità moderata e cattolica ben distante da ogni estremismo di destra e sinistra.

Redazione 1

San Cataldo. Le Spighe: ribadita dal direttivo la natura civica del Movimento, nonché la sensibilità moderata e cattolica ben distante da ogni estremismo di destra e sinistra.

Mar, 09/08/2022 - 16:25

Condividi su:

SAN CATALDO. Presso un noto locale del centro storico di San Cataldo, si è riunito ieri il direttivo del movimento Le Spighe per fare il punto sull’esperienza amministrativa fin qui maturata e per discutere delle prossime scadenze elettorali.

I partecipanti hanno anzitutto rinnovato il loro ringraziamento all’assessore Salvatore Emma per l’incessante e prezioso lavoro svolto all’interno della giunta comunale, che di recente ha generato quello che può certamente definirsi uno dei migliori risultati fin qui ottenuti dall’Amministrazione Comparato, ossia il riconoscimento di contributi a valere sul PNRR pari a complessivi 2,5 milioni di euro, per la realizzazione di opere relative alla viabilità urbana ed extraurbana. Molto apprezzato è stato anche il lavoro dei tre consiglieri comunali Mario Lupica, Massimo Emma e Chiara Fulco, che hanno garantito la costante presenza in aula e il loro determinante contributo allo svolgimento dell’attività consiliare.

L’intento del movimento è dunque quello di continuare a incidere concretamente nella vita amministrativa per mettere a disposizione della collettività competenze ed esperienze maturate. Ciò anche in considerazione dei risultati ottenuti alle recenti amministrative: la nostra lista è stata la lista civica più votata e la seconda in assoluto.

Ma l’occasione è stata propizia anche per riflettere sugli ultimi sviluppi della politica nazionale e regionale, con riferimento ai benefici per la comunità sancataldese che potrebbero derivare dalle prossime scadenze elettorali. A tale riguardo, tutti i componenti del direttivo hanno ribadito la natura prettamente civica del movimento Le Spighe, nonché la sensibilità moderata e cattolica che si intende continuare ad esprimere, ben distante da ogni estremismo di destra e di sinistra.