Salute

Tokyo 2020: Pellegrini chiude la carriera olimpica in settima posizione

Redazione 2

Tokyo 2020: Pellegrini chiude la carriera olimpica in settima posizione

Mer, 28/07/2021 - 06:42

Condividi su:

Da Federica Pellegrini ci si è abituati a ottenere l’impossibile. Ma lei l’impossibile l’ha già fatto: è arrivata nella quinta finale olimpica consecutiva nei 200 metri stile libero di nuoto femminile.

Chiederle di più sarebbe stato ingiusto. Così, nella vasca dell’Aquatics Center di Tokyo 2020 oggi la popolare Fede ha fatto l’ultimo giro di danza: “Last dance, baby”, come ha scritto lei stessa in un post su Instagram poco prima della gara.

Alla fine ha concluso quella che lei stessa ha dichiarato essere l’ultima finale olimpica al settimo posto, ed essere ancora la settima nuotatrice al mondo in questa distanza a 33 anni, dopo aver battuto concorrenti ben più giovani, ha già il sapore dell’impresa. Per di più, la popolare Fede lascia il palcoscenico olimpico con il titolo di primatista mondiale. Il suo record di 1.52.98 – stabilito 12 anni fa.

Infatti la nuova olimpianica Ariarne Titmus ha vinto con un record olimpico di 1.53.50, lontano dal primato di Pellegrini. La seconda nella gara è stata Siobhan Haughey con un 1.53.92 e la terza Penny Oleksiak con 1.54.70. “Sono molto contenta, devo dire che è la finale più serena che io abbia mai vissuto.

Oggi sono contenta del percorso del viaggio fino a qui, di tutto quello che abbiamo fatto negli ultimi anni, come abbiamo impostato il lavoro, di tutto quanto. Sono molto serena”, ha detto Pellegrini al termine della gara. “Non mi andava di chiudere la carriera – ha proseguito – solo perché avevano rimandato di un anno. Abbiamo fatto veramente tutto il possibile in fase di preparazione”. Pellegrini chiude una carriera olimpica infinita in cui ha regalato all’Italia una medaglia d’oro e una d’argento olimpiche, ben cinque ori nei mondiali e uno nei mondiali in vasca corta, sette ori negli europei e altri sette in vasca corta e un gran numeri di argenti e bronzi.

Inoltre, Federica Pellegrini ha migliorato per 11 volte il primato mondiale della distanza. Dal suo debutto sotto il segno dei cinque cerchi sono passati 17 anni: nel 2004 conquistò all’età di 16 anni l’argento ad Atene. E dalla storica medaglia d’oro di Pechino 13 anni. “Sono molto contenta della decisione presa in questi giorni definitivamente, penso che sia il momento giusto, penso che sia anche il modo giusto perché più importante di una finale olimpica non c’è niente, quindi sono in pace”, ha commentato la campionessa.

“Anche mentre nuotavo, non si vedeva, ma avevo il sorriso. Quando ho toccato, ho detto: bene adesso è finito tutto. E’ il momento giusto per me. Mi hanno sempre detto che queste cose si capiscono, come accendere e spegnere la luce. In questi giorni ho capito che avevo dato tutto e preso tutto quello che potevo prendere. Quindi non c’è nient’altro da dire”. 

Necrologi di Caltanissetta