Salute

Caltanissetta, Lega Giovani: “A favore dello sciopero degli studenti nisseni”

Redazione

Caltanissetta, Lega Giovani: “A favore dello sciopero degli studenti nisseni”

Lun, 26/04/2021 - 17:33

Condividi su:

Caltanissetta, Lega Giovani: “A favore dello sciopero degli studenti nisseni”

CALTANISSETTA -RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO. La Lega Giovani si è sempre battuta a favore di una riapertura responsabile delle scuole e in totale sicurezza, come dimostrano le proposte fatte dai deputati nazionali di riferimento del movimento del Carroccio, al Ministro di competenza, in merito a soluzioni per la riapertura delle scuole in sicurezza, sfruttando i soldi del PNRR.

Il Comune di Caltanissetta dal 23 aprile è diventato zona arancione, e ciò prevede una riapertura delle scuole.
E’ stato costatato però che il sistema scolastico del territorio versa in condizioni critiche, non permettendo un rientro in sicurezza: i mezzi pubblici non sono stati potenziati ed al loro interno non è sempre garantito il distanziamento sociale, le classi non sono idonee per favorire il distanziamento in quanto troppo piccole, le mascherine chirurgiche fornite dalle scuole sono pressoché inutili in ambienti sovraffollati, costringendo così gli studenti ad automunirsi con mascherine FFP2.

“La Lega Giovani sostiene sì le riaperture, ma queste devono essere responsabili e sicure per la salute della collettività. Mostriamo la nostra totale disposizione nei confronti delle scuole al fine di collaborare e organizzare al meglio la ripresa di queste. Noi ci siamo” – afferma Dario Di Fazio, coordinatore Lega Giovani Caltanissetta – e continua: “la garanzia di una corretta sicurezza però non sta avvenendo nelle scuole del comune di Caltanissetta, poiché fino ad ora gli studenti sono quasi sempre stati ammassati e privi di protezioni idonee.”

“Questa delicata questione deve essere affrontata, e saremo pronti a verificare la situazione anche nelle scuole della provincia. Bisogna ascoltare gli studenti, che hanno le idee e il polso della situazione” – conclude Rosario Spina, coordinatore provinciale della Lega Giovani.

Necrologi di Caltanissetta