Salute

Nizza, attacco terroristico a Notre Dame: due vittime, una sembrerebbe decapitata

Redazione 2

Nizza, attacco terroristico a Notre Dame: due vittime, una sembrerebbe decapitata

Gio, 29/10/2020 - 10:21

Condividi su:

Nizza, attacco terroristico a Notre Dame: due vittime, una sembrerebbe decapitata

Due morti e diversi feriti, alcuni anche molto gravi e in pericolo di vita.

E’ il bilancio di un attacco compiuto questa mattina nella zona della chiesa di Notre-Dame a Nizza. La polizia ha arrestato il responsabile – armato di coltello – e una squadra di artificieri si è recata sul posto.

Secondo alcune testimonianze degli stessi poliziotti, le vittime sarebbero state uccise in modo raccapricciante: una è stata decapitata e l’altra sgozzata. L’assalitore ha fatto irruzione nella chiesa attaccando i fedeli con un lungo coltello. A fermarlo, l’intervento degli agenti richiamati dalle urla che lo hanno gravemente ferito a colpi di pistola. Non ha dubbi sulla matrice terroristica dell’attentato il sindaco di Nizza, Christian Estrosi.

Il ministro dell’Interno, Gérard Darmanin ha annunciato su Twitter che sta presiedendo una riunione di crisi al ministero dell’Interno. All’incontro parteciperà anche il premier Emmanuel Macron.

Il centro della città, teatro dell’azione, è stato chiuso. Tutti i clienti e i negozianti sono stati invitati a rimanere rintanati in uffici e negozi lontani dalle vetrine o dalle porte d’ingresso.

“La rabbia in Francia sta montando, da giorni si avvertiva qui a Nizza un’esasperazione palpabile”: cosi’ un testimone a Nizza dell’attacco all’arma bianca avvenuto stamane all’interno della basilica di Notre Dame, sul viale principale nel centro della citta’. “Mi sono rintanato dentro l’ufficio perche’ vedevo la gente correre. Ho sentito sette colpi d’arma da fuoco e ho avuto molta paura”, ha detto all’Agi Fabrice Viriglio, proprietario di un’agenzia assicurazione accanto alla cattedrale di Nizza.