Salute

Nel Catanese scoperti dai Carabinieri dieci “furbetti” del Reddito di cittadinanza

Redazione 1

Nel Catanese scoperti dai Carabinieri dieci “furbetti” del Reddito di cittadinanza

Mar, 28/06/2022 - 07:02

Condividi su:

I carabinieri del Comando Provinciale di Catania d’iniziativa con i militari della Stazione di Adrano, hanno deferito all’Autorità Giudiziaria etnea 10 persone per aver percepito, senza averne i requisiti di legge, il reddito di cittadinanza con un danno all’erario di oltre 78 mila euro.

Nel corso degli accertamenti è stata approfondita la posizione dei cittadini percettori del Reddito di Cittadinanza nel comune di Adrano, verificando il reale possesso dei requisiti legittimanti la corresponsione del sussidio economico in parola (introdotto dal legislatore per contrastare la povertà, la disuguaglianza e l’esclusione sociale). All’esito dell’attività ispettiva sono emerse molteplici ed evidenti irregolarità commesse dagli indebiti percettori.

Tra i beneficiari ce ne sono stati 4 che hanno omesso di comunicare di essere stati sottoposti a misura cautelare degli arresti domiciliari, informazione, questa, rilevante ai fini della revoca del beneficio. Ci sono state infine sei donne che hanno richiesto e ottenuto il beneficio, per conto dei propri coniugi, pur essendo anche quest’ultimi sottoposti alla misura cautelare degli arresti domiciliari.