Salute

San Cataldo. La Commissione si attiva per la realizzazione dei Centri Estivi per minori.

Redazione 1

San Cataldo. La Commissione si attiva per la realizzazione dei Centri Estivi per minori.

Mer, 21/07/2021 - 16:12

Condividi su:

SAN CATALDO. La Commissione straordinaria del Comune ha deciso di attivare e promuovere la realizzazione di Centri Estivi per l’estate 2021, attraverso l’adesione di soggetti interessati ad accogliere minori 0-17 anni, secondo i termini le modalità previste Linee guida per la gestione in sicurezza di attività educative non formali e informali, ricreative , volte al benessere dei minori durante l’emergenza COVID-19” come validate dal Comitato Tecnico scientifico. Prevista l’ammissione a finanziamento delle proposte progettuali che prevedano la realizzazione di attività organizzate ludiche, ricreative, laboratoriali, sportive, culturali per i minori 0- 17 anni, con operatori addetti alla loro conduzione, nel contesto di ville, parchi e giardini o luoghi similari (fattorie didattiche, ecc.) sia di proprietà comunale che privati.

E’ possibile attivare anche attività organizzate ludicche, ricreative, sportive, culturali di centri estivi – per minori 0-17 anni, con operatori addetti alla loro conduzione, utilizzando le potenzialità di accoglienza di spazi propri quali: ludoteche, centri per famiglie, oratori, ecc. centri per l’infanzia, scuole o altri ambienti similari, dotati di spazi idonei, di giardini e parchi privati.

E’ prevista una manifestazione di interesse con i progetti che verranno interamente finanziati con il contributo del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile che ha previsto per il Comune di San Cataldo l’assegnazione della somma di 55.219,27 euro.

Tale somma dovrà essere utilizzata secondo i seguenti criteri: importo massimo di ogni singolo progetto non superiore ad € 14.000,00, di cui € 12.000,00, per le spese necessarie al pagamento degli operatori, parametrato al numero dei bambini/adolescenti iscritti nella misura di € 10,00 cadauno per ogni giorno di presenza e di attività ed € 2.000,00 (giusta idonea rendicontazione) per garantire le condizioni di sicurezza stabilite dalle recenti normative anti COVID-19 (adeguamento spazi, materiali di sanificazione, affitto bagni chimici e quant’altro necessario all’attuazione delle attività).

Nel caso di presentazione di più proposte progettuali da parte dello stesso operatore le proposte successive dovranno essere inserite progressivamente ed in coda. I Centri estivi dovranno essere a costo zero per le famiglie dei minori inseriti. Nella predisposizione dell’elenco dinamico dei progetti, dovranno essere prioritariamente inserite le proposte progettuali che prevedano l’inclusione dei minori diversamente abili. Il servizio, infine, potrà essere interrotto o modificato in base ad eventuali nuove disposizioni normative in materia igienico-sanitaria per la prevenzione ed il contrasto all’emergenza COVID-19 o per altri motivi di pubblico interesse.

Necrologi di Caltanissetta