Salute

San Cataldo. Il maestro Capizzi: “Tappa del Festival dell’Identità Siciliana nella mia Città perchè ha bisogno di un rinascimento totale”.

Redazione 1

San Cataldo. Il maestro Capizzi: “Tappa del Festival dell’Identità Siciliana nella mia Città perchè ha bisogno di un rinascimento totale”.

Lun, 26/07/2021 - 08:36

Condividi su:

SAN CATALDO. “Ho fortemente voluto fare tappa a San Cataldo, la mia Città, perché ha bisogno di un rinascimento totale, partendo dalla cultura e all’indotto economico che essa crea. A San Cataldo l’evento sarà ad ingresso gratuito, anche questo aspetto è stato da me voluto proprio per dare la possibilità a Tutti di potersi godere una serata di Musica e Cultura”.

Così il maestro Raimondo Capizzi parlando a proposito della quarta ed ultima tappa del Festival dell’Identità Siciliana che si svolgerà il prossimo 5 settembre proprio a San Cataldo. “Questa pandemia – ha proseguito – ha messo in ginocchio tutti, specialmente i miei concittadini che vivono da più di 3 anni in un territorio privo di attrazioni e manifestazioni. Sono convinto che chi vuole fare le cose le fa!”.

Il maestro ha concluso: ” Ho fatto di tutto affinché questa tappa fosse di interesse istituzionale e lo è stata. Dal comune, che concede quel che può, ai club culturali quali i Lions Club Caltanissetta dei Castelli, la Banca Toniolo e dal fondamentale sostegno della Regione Siciliana rappresentata dall’assessorato Beni Culturali di Alberto Samonà. Non bisogna mai rassegnarsi ad un territorio che non da…bisogna dare al territorio per raccogliere qualcosa…noi come Orchestra è ben 8 anni che seminiamo…adesso stiamo vedendo i primi fiori…per i frutti ancora c’è tempo”.

Necrologi di Caltanissetta