Salute

Orrore nel torinese: uccide i genitori a coltellate dopo una lite, fermato 30enne

Redazione

Orrore nel torinese: uccide i genitori a coltellate dopo una lite, fermato 30enne

Mar, 14/07/2020 - 09:27

Condividi su:

Orrore nel torinese: uccide i genitori a coltellate dopo una lite, fermato 30enne

A Collegno, nell’hinterland torinese, ieri sera intorno alle ore 23.30 e’ stato fermato un 30enne con le mani sporche di sangue. Condotto in caserma dai carabinieri, l’uomo ha confessato che poco prima aveva ucciso i propri genitori in una casa di TORINO in via Biscarra, nel quartiere Mirafiori. L’esito degli accertamenti ha confermato effettivamente il duplice omicidio, verosimilmente compiuto con dei coltelli da cucina.

I due genitori avevano 69 e 60 anni. L’omicida nel pomeriggio di ieri, al culmine di un litigio per futili motivi, li avrebbe accoltellati a morte, dopo che si erano recati presso la sua abitazione per fargli visita. Dopo il delitto e’ rimasto qualche ora sul posto per poi iniziare a vagare senza meta a bordo dell’auto della madre, venendo poi rintracciato in stato confusionale. Sono stati sequestrati 8 coltelli da cucina.