Salute

Caltanissetta, Oscar Aiello (Lega): “No agli immigrati positivi al covid-19”.

Redazione

Caltanissetta, Oscar Aiello (Lega): “No agli immigrati positivi al covid-19”.

Gio, 16/07/2020 - 09:19

Condividi su:

Caltanissetta, Oscar Aiello (Lega): “No agli immigrati positivi al covid-19”.

“Trasferire al centro d’accoglienza di Pian del Lago immigrati positivi al Covid19 vuol dire mettere a repentaglio la salute dei nisseni” – così il Commissario Provinciale della Lega di Caltanissetta, Oscar Aiello, interviene a seguito dell’allestimento di un nuovo edificio destinato ad accogliere ulteriori migranti.

“I primi a rischiare sarebbero gli operatori sanitari, i poliziotti e tutto il personale impiegato all’interno del centro d’accoglienza, che poi potrebbero portare il virus nelle loro case ed in giro per la città” – dichiara Oscar Aiello, che aggiunge: “Caltanissetta sta pagando a caro prezzo il costo dell’accoglienza e proprio adesso che in città il virus è sparito non possiamo permetterci di correre il rischio di nuovi contagi a causa del covid19 importato con i barconi grazie alla politica scellerata dei porti aperti, che oltre all’emergenza sanitaria favorisce anche il business dell’immigrazione.

“Tante sono le attività commerciali di Caltanissetta che dopo il lockdown non hanno più riaperto, altre non hanno potuto riassumere tutti i precedenti lavoratoti ed il Governo PD-M5S, invece di pensare a rilanciare l’economia, crea le condizioni per diffondere nuovamente i contagi e per rilanciare il business dell’immigrazione. Altrove – aggiunge il Commissario Provinciale della Lega – i migranti positivi al coronavirus sono scappati dopo aver aggredito le forze dell’ordine, vogliamo che ciò accada pure a Caltanissetta? La Lega non ci sta è se il caso organizzerà una manifestazione di protesta”.