Salute

Asp Caltanissetta, scelti i responsabili di alcuni dipartimenti territoriali: ecco i primi tre direttori

L.M. - La Sicilia

Asp Caltanissetta, scelti i responsabili di alcuni dipartimenti territoriali: ecco i primi tre direttori

Lun, 06/07/2020 - 11:13

Condividi su:

Asp Caltanissetta, scelti i responsabili di alcuni dipartimenti territoriali: ecco i primi tre direttori

Con la nomina dei primi tre direttori dipartimentali all’Asp di Caltanissetta si sono aperti i giochi per ricoprire gli incarichi degli altri cinque dipartimenti funzionali alle attività sanitarie ed organizzative che devono essere portate avanti.

I primi tre direttori individuati dalla direzione generale (manager Alessandro Caltagirone, direttore sanitario Marcella Santino, amministrativo Pietro Genovese) sono Carlo Dell’Utri del dipartimento Chirurgia, Rosario Greco del dipartimento dei servizi (area laboratorio, radiologia, area farmaco) e Gabriele Roccia per il dipartimento di cure primarie e integrazione socio sanitaria. I tre medici hanno già ruoli dirigenziali all’interno dell’azienda sanitaria provinciale e spetta a loro creare una maggiore interazione per l’espletamento dei servizi all’interno di ogni singolo dipartimento. Una interazione, tra le altre cose, tra i distretti sanitari (nel caso di Roccia) e quelli ospedalieri (nel caso di Greco e Dell’Utri).

Per questi ultimi due medici, il peso dell’organizzazione dei servizi ospedalieri nel momento in cui il personale è ridotto al lumicino. Spetta a loro, di concerto con i vertici dell’Asp e le direzioni sanitarie, riuscire a trovare soluzioni adeguate per evitare il collasso dei reparti. Rimangono aperti i giochi per il dipartimento di medicina, quello materno infantile, di oncologia, emergenza – urgenza e amministrativo. Se il dipartimento di medicina verrà assegnato ad un primario del Sant’Elia di Caltanissetta, quasi certo è che quello materno infantile possa essere assegnato a Rosario Caci, primario di pediatria all’ospedale di Gela.

Per il dipartimento di oncologia i giochi sarebbero già fatti: sarà Giovanni Cartia, il primario della radioterapia Gela – San Cataldo. Un nome che unisce gli oncologi che con lui devono sempre confrontarsi. Sicuramente sarà il primario del pronto soccorso dell’ospedale Sant’Elia ad ottenere l’incarico di direttore dipartimento dell’area urgenza – emergenza visto che lo scorso anno ha raggiunto tutti gli obiettivi che l’Asp nissena aveva posto quale organizzazione della struttura. Difficile, per il momento, scegliere il nome del direttore dipartimentale amministrativo. Su quest’ultimo incarico giochi aperti. Nelle prossime settimane, l’organizzazione dipartimentale sarà completata, mentre in itinere c’è il toto nomine per la copertura dei posti di primario negli ospedali della provincia rimasti vacanti dopo i pensionamenti.