Salute

Mussomeli, i giovani del liceo classico “Virgilio” in alternanza scuola-lavoro/PCTO

Carmelo Barba

Mussomeli, i giovani del liceo classico “Virgilio” in alternanza scuola-lavoro/PCTO

Lun, 27/01/2020 - 10:05

Condividi su:

Mussomeli, i giovani del liceo classico “Virgilio” in alternanza scuola-lavoro/PCTO

MUSSOMELI (Dalla Scuola)  25 gennaio u.sc. , presso i locali del Liceo Classico del Virgilio di Mussomeli, si è svolto un interessante incontro con il dott. Giovanni Calvagna e con la dott.ssa Irene Genova, i restauratori della statua della Madonna della Pace, che si trova nella Chiesa di Santa Maria del Monte Carmelo di Mussomeli.

L’iniziativa è strettamente legata al progetto FSE PON “Giovani in alternanza” e più precisamente al modulo “Le Madonne dei Biangardi”, che vede coinvolti un gruppo numeroso di alunni del triennio del Liceo Classico, impegnati nella ricerca e nell’approfondimento storiografico, con l’obiettivo di ricostruire l’itinerario umano e artistico degli scultori napoletani Francesco e Vincenzo Biangardi, che realizzarono splendidi capolavori dalla Calabria alla Sicilia, vivendo a Mussomeli gli anni della loro maturazione artistica.

Molto seguito l’intervento degli esperti che hanno ridato nuova vita alla Madonna della Pace, il cui restauro è stato promosso dal Presidente emerito della Confraternita Santa Maria del Carmelo, sig. Ferdinando Genco.

I restauratori  hanno sapientemente illustrato le varie fasi del loro lavoro, le loro scoperte in merito alla datazione della scultura su cui, tra la fine dell’800 e gli inizi del ‘900, i Biangardi operarono un restauro-rifacimento secondo la consuetudine dell’epoca: cosicché l’opera può essere definita a pieno titolo “biangardiana”.

Viva la soddisfazione di tutti, della Dirigente che in apertura ha illustrato ai presenti le finalità del progetto PON “Giovani in alternanza”, del tutor interno del modulo, prof.ssa Gabriella Barba,  e del tutor aggiuntivo, prof. Celestino Saia, degli illustri ospiti e degli studenti, attenti e motivati che, la prossima primavera, presenteranno alla collettività  il frutto del loro lavoro, una pubblicazione che porterà il titolo: «Pellegrini itineranti alla volta della Sicilia».

Un’iniziativa che, ancora una volta, vede i giovani del Virgilio protagonisti della Scuola e promotori dell’identità territoriale e del senso di appartenenza, nella piena consapevolezza che, come diceva Aristotele, “Educare la mente senza educare il cuore significa non educare affatto”. (Prof.ssa Gabriella Barba docente di Latino e Greco Liceo Classico IISS Virgilio- Mussomeli)

NECROLOGI