Sea Watch, Salvini: “Procuratore Agrigento? Non gli sto simpatico”

0

ROMA – “Se c’e’ da sequestrare si sequestri, ma e’ un segnale pericoloso quello di far scendere altri immigrati perche’ gli scafisti continuano a mettere altre donne e bambini in acqua”. Lo dice Matteo SALVINI a ‘Coffe break’ su La7. “Il procuratore di Agrigento- aggiunge- ha imposto questa iniziativa senza avvisare il ministro che non ha dato nessuna autorizzazione? Se ce favoreggiamento dell’immigrazione clandestina chiunque agevoli gli sbarchi dovra’ vedersela con la legge”. Quello di Agrigento e’ lo stesso “procuratore che mi ha denunciato per sequestro di persona. Quindi non gli sono di massima simpatia”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here