“Anthropos: diritti e doveri dell’uomo”, Classici Contro al Ruggero Settimo di Caltanissetta

0

CALTANISSETTA – Prenderà avvio mercoledì 22 maggio, ore 17.30 presso la libreria Paoline di Caltanissetta la seconda edizione di Classici Contro, iniziativa ideata e promossa da Alberto Camerotto e Filippomaria Pontani dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, per raccontare i classici e la loro attualità, attraverso azioni che mettono in campo la scuola e la società civile, intersecando l’oggi e le sue contraddizioni con il passato e l’acutezza del suo pensiero.

Il tema di quest’anno è “Anthropos, diritti e doveri dell’uomo”, “l’uomo come “misura di tutte le cose”, l’uomo come “la cosa più tremenda”, l’uomo come centro saliente di ogni pensiero e di ogni arte; ma anche l’uomo travolto dalla moira, dalle decisioni degli dèi, dalle proprie passioni”, come ribadisce lo spunto da cui parte la riflessione.

Saranno presentati i volumi prodotti in questi anni dalla casa editrice Mimesis, con il saluto della dirigente del Liceo Classico, Linguistico e Coreutico “R. Settimo” Irene Cinzia Maria Collerone e l’intervento del prof. Alberto Camerotto dell’Università Ca’ Foscari di Venezia.

Alle ore 20:30, sempre giorno 22 sarà messa in scena al Teatro Regina Margherita (ingresso libero) “Alcesti” da Euripide, dramma riscritto, corrotto e diretto da Rosario Palazzolo che ha visto nell’eroina una donna contemporanea che obbliga i nostri studenti ad una riflessione profonda sulla natura dell’amore.

Giovedì 23 maggio 2019 alle ore 10.00, con il coordinamento della professoressa Silvana Augello, nell’aula magna del Liceo R. Settimo vedremo in azione Anthropos, con gli studenti del coreutico che metteranno in scena l’uomo vitruviano. Seguiranno Alberto Camerotto (Ca’ Foscari Venezia) ed Elisabetta Biondini (Aletheia Ca’ Foscari) che ci parleranno de L’Utopia dei Feaci, ovvero le virtù per restare uomini (secondo Omero).

L’Allegoria del Buon Governo del Palazzo pubblico di Siena offrirà lo spunto per una riflessione ulteriore, seguita da una terza azione, “Ribellione e scelta” in collaborazione con l’Istituto Penale Minorile di Caltanissetta. Seguirà un laboratorio di idee, parole, immagini, musiche in preparazione al corteo che partirà alle ore 16:00 dalla scuola per raggiungere il tribunale di Caltanissetta dove sarà presentata la mostra fotografica Gli Invisibili di Lavinia Caminiti e verrà proiettata una video-intervista a Giovanni Falcone.

Qui interverranno il dott. Pasquale Pacifico (Presidente ANM –Sostituto Procuratore DDA Caltanissetta) che approfondirà Il Valore della memoria.

Gli studenti entreranno nuovamente in azione con Diritti e doveri degli uomini con Cicerone, maestro di debate, seguiti dall’intervento di Alberto Camerotto (Università Ca’ Foscari Venezia) che approfondirà il tema Sisifo, il coraggio della verità.

Concluderà l’evento la dott.ssa Maria Grazia Vagliasindi, presidente della Corte d’Appello di Caltanissetta.

Tutte le azioni sono state condotte con la collaborazione dell’Università di Palermo – Dipartimento culture e società a cura dei professori Andrea Cozzo, Valeria Andò, Alfredo Casamento, Franco Giorgianni, Salvatore Nicosia.
Potrà essere rilasciato, ai docenti che ne faranno richiesta, attestato di partecipazione valido ai fini della formazione