Elezioni, è già “duello”: Giarratana “Ci rifaremo al ballottaggio”, Gambino “Obiettivo governare la città”

1
CALTANISSETTA – Neanche il tempo di smontare le attrezzature utilizzate per la lunga maratona elettorale che è già tempo di gettarsi a capofitto nel ballottaggio in programma domenica 12 maggio tra Michele Giarratana (11.357 voti pari al 37,39%) e Roberto Gambino (6.051 voti pari al 19,92%).
I due contendenti metabolizzata la lunga notte, affilano le lame “dialettiche” per un duello all’ultimo voto che dovrà decidere il nuovo sindaco di Caltanissetta.

Giarratana, dopo l’analisi dei dati, ha evidenziato: “Ci rifaremo al ballottaggio anche se oltre ai problemi di conteggio dei voti validi abbiamo riscontrato troppi voti disgiunti. Ma non me ne dolgo più di tanto. Resta la bontà del progetto che è stato comunque suffragato da tanti nisseni. Questa è la  strada da seguire con caparbietà e coerenza. Il risultato è a portata di mano ma senza facili illusioni”. Giarratana è sostenuto da sei liste: Caltanissetta Protagonista, Avanti Caltanissetta, Sicilia Vera e Fratelli d’Italia, Forza Italia, Udc e Diventerà Bellissima.

 

Non meno determinato Roberto Gambino (M5s) che ha ridonato lucentezza alle stelle dei grillini.
Sono fiero del risultato ma il nostro obiettivo è governare la città. Ringrazio tutti i cittadini che hanno creduto nel nostro gruppo e nel nostro progetto di città – ha detto Roberto Gambino dopo l’ufficializzazione dei dati elettorali – Sono fiero di dichiarare che i nisseni hanno operato un voto libero da schemi e noi ci sentiamo caricati da una grandissima responsabilità. Il risultato ottenuto, per noi, è già una prima vittoria perché ci attestiamo come prima forza politica in città. E tutto presentandoci con una sola lista. Questo, però, non basta perché il nostro obiettivo è e resta quello di governare Caltanissetta. Per essere all’altezza di questa missione abbiamo intenzione di lavorare duramente. Solo così potremo renderla una città più solida e capace di attrarre investimenti e ottimizzare le risorse interne. In queste settimane continuerò ad ascoltare i nisseni e a costruire con loro la nostra idea di città.  Io invito tutti i cittadini, fra due settimane, ad andare a votare per assolvere il loro diritto e dovere civico. Bisogna scegliere Caltanissetta, scegliere il Movimento 5 stelle, scegliere il cambiamento, scegliere chi, come noi, già da anni ha iniziato ad agire per il territorio con i fatti e non solo con le parole”.

1 COMMENTO

  1. se per Gambino l obiettivo è governare la città, quale potrebbe essere l’altro!
    Per Giarratana quale sarebbe l obiettivo.

Comments are closed.