Futsal, la Pro Nissa si impone a Bagheria ed ipoteca la promozione: martedì 12 febbraio, ottavi di finale della Coppa Italia

    0

    La Pro Nissa, imbattuta, si impone in trasferta a Bagheria con il risultato di 3 a 1 e vola a +14 dalle inseguitrici, chiudendo “praticamente” la pratica campionato; poichè mancano appena 8 partite alla fine del girone A di serie C1 regionale di futsal, è praticamente certa la promozione in serie B della società presieduta da Savio Ferreri.

    Il successo in terra palermitana non è stato agevole. Le assenze e la condizione non ottimale di alcuni giocatori, hanno tenuto in partita un avversario che, classifica a parte, non è sembrato per nulla intimorito e rinunciatario. Nel primo tempo discreta l’intensità nella circolazione della palla, ma lenta la pressione dei nisseni sui portatori di palla. Parecchi gli errori commessi in fase di conclusione per il quintetto di Caltanissetta: imprecisione che chi vuole pensare in grande, deve evitare. Nel primo tempo a sbloccare la sfida ci pensa De Agostini, che servito sull’out di sinistra da Colore, tutto solo davanti al portiere deposita in rete. Sul finire della prima frazione di gioco, Avanzato compie un autentico miracolo salvando la porta con una uscita a terra su una conclusione a botta sicura.  I nisseni si scuotono portandosi in avanti ma la scarsa incisività sotto porta tiene a galla i padroni di casa. Nella ripresa arriva la rete del raddoppio, al 4’, Mosca ruba palla a centrocampo si invola tenendo alle spalle l’avversario e da posizione defilata mette alle spalle del portiere. Al 9’ bella la giocata di De Agostini che supera due avversari in un fazzoletto, trova il varco giusto per concludere a rete ma il portiere devia in angolo. Al 14’ arriva il gol dei padroni di casa: palla che si insacca nello spiraglio giusto tra palo e portiere. La rete scuote il Bagheria che tenta il tutto per tutto ma un super Avanzato, nega la gioia del gol con alcuni interventi prodigiosi. A tre minuti dal fischio finale arriva il 3 a 1 che chiude i conti ancora con Mosca, azione in contropiede tre contro due e il nisseno dai “piedi fatati” non sbaglia.

    Adesso le attenzioni della Nissa Futsal si concentrano sulla fase nazionale della Coppa Italia, dove non possono esserci margini di errore. Non sono ammessi passi falsi e cali di tensione, bisogna recuperare energie nervose e fisiche per continuare a fare bene.

    La società nissena lancia un appello ai tifosi affinchè non facciano mancare il proprio incoraggiamento a partire da martedì pomeriggio (ore 15 fischio d’inizio) per la gara di andata degli ottavi di finale di Coppa Italia contro i laziali del Carbognano.

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here