Cral Giustizia, “scoprire e riscoprire Caltanissetta”: 10^ edizione al via il 19 febbraio

0

CALTANISSETTA – Riprendono le visite guidate dell’iniziativa “Scoprire e riscoprire Caltanissetta”, giunta quest’anno alla sua 10^ edizione, organizzate dal CRAL Giustizia Caltanissetta, presieduto da Calogero Occhipinti e con il patrocinio dell’Assessorato Creatività e Cultura del Comune di Caltanissetta e della ProLoco nissena.

Il programma di quest’anno è vasto ed articolato consistente in escursioni all’osservatorio astronomico di Montedoro, a Gangi, definito uno dei borghi più belli d’Italia, alle miniere di salgemma a Realmonte e una visita a Marsala e Mozia.

A quanto sopra si aggiunga un concorso di poesia dedicato al dott. Placido D’Orto, già presidente del Tribunale di Caltanissetta, all’assegnazione di borse di studio per i figli dei soci, al concorso denominato “Il presepe negli uffici giudiziari” e altre iniziative

Altri eventi sono in programmazione e ne verrà data comunicazione non appena verranno confermati date, nomi e date.

Il primo appuntamento delle visite per il 2017 è fissato per domenica 19 febbraio.

Il nostro gruppo, ospiti del parroco padre Di Vincenzo, si recherà a visitare e conoscere la parrocchia di Santa Barbara e la chiesa della Madonna del Rosario a Sabucina, per ammirare le bellezze in esse presenti, la loro storia e anche le leggende popolari.

Il prof. Vincenzo Falzone, attento studioso delle tradizioni e della storia nissena, guiderà i partecipanti a conoscere e illustrare storia e aneddoti.

Suggeriamo ai partecipanti di rendere partecipi di queste visite i ragazzi invitandoli ad essere presenti affinchè possano conoscere la storia della nostra città e delle sue tradizioni.

L’appuntamento è alle ore 10,00 al monumento al minatore nella piazzetta davanti la Chiesa di Santa Barbara per poi sportarci a Sabucina.

La partecipazione, destinata a tutti coloro che amano Caltanissetta, è, come sempre, è gratuita. Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito del CRAL www.cralgiustiziacl.it