Salute

Consorzio Universitario: Interrogazione del consigliere Aiello(Pdl)

Michele Spena

Consorzio Universitario: Interrogazione del consigliere Aiello(Pdl)

Mar, 20/11/2012 - 23:26

Condividi su:

CALTANISSETTA – Non si spengono i riflettori puntati sulla vicenda Università di Caltanissetta dopo l’appello lanciato ai politici locali dal Rettore della Kore, Prof. Gianni Puglisi, (realizzare una “Santa Alleanza” tra l’Università nissena e quella ennese), al quale ha tempestivamente risposto il Consigliere Comunale Oscar Aiello, e a cui ha fatto seguito l’intervento del Vice Presidente del Consorzio Universitario, Dott. Claudio Torrisi, che ha ritenuto attuabile l’idea lanciata dal Prof. Puglisi.
Sul caso ritorna in maniera più incisiva nuovamente il Consigliere Aiello, il quale questa volta ha presentato all’Assessore con delega all’Università, Prof.ssa Loredana Schillaci, un’Interrogazione Consiliare per chiedere all’Amministrazione Comunale se è a conoscenza dei motivi per i quali l’ASP e la Camera di Commercio di Caltanissetta non abbiano ancora provveduto a nominare i loro rappresentanti in seno al Consorzio Universitario, nonostante i ripetuti solleciti.
Con la sua Interrogazione Oscar Aiello ricorda che le cariche triennali dei componenti dell’Assemblea Generale e del Consiglio Direttivo del Consorzio Universitario sono scadute a fine 2008, e che ad oggi solo il Comune di Caltanissetta e la Provincia hanno provveduto a rinnovarle. Assoluto immobilismo invece da parte dell’Asp e della Camera di Commercio, che sono gli altri Enti soci del Consorzio.
Il Capogruppo del PDL sottolinea inoltre che qualsiasi azione di rilancio dell’Università non può che passare, ed essere preceduta, dalle nomine e dalla conseguente elezione del Presidente del Consorzio Universitario e degli altri organi.
“Ogni proposta, che sia l’alleanza con la Kore di Enna, o la collaborazione con il Cefpas, andrà sicuramente a migliorare lo statu quo, ma qualsivoglia iniziativa per il rilancio dell’Università di Caltanissetta va preceduta dal compimento di determinati passaggi propedeutici – dichiara il Consigliere Oscar Aiello, che così conclude – È come se, per usare un eufemismo, una scuderia di Formula 1 volesse aggiudicarsi un Gran Premio senza però avere un pilota ed un team di meccanici, o se vogliamo dirla in termini calcistici, come se una squadra volesse vincere una partita, ma senza avere un allenatore e dei calciatori”.