Salute

Oscurati dai Carabinieri del Nas siti web per la vendita online di farmaci non autorizzati o soggetti a prescrizione obbligatoria

Redazione 1

Oscurati dai Carabinieri del Nas siti web per la vendita online di farmaci non autorizzati o soggetti a prescrizione obbligatoria

Mer, 15/06/2022 - 07:37

Condividi su:

Prosegue incessante il monitoraggio della vendita sul web di medicinali, volto al contrasto dei traffici illeciti connessi con la diffusione dell’epidemia da Covid-19.

L’attività di “web patrolling” condotta nell’anno in corso insieme al Ministero della Salute, ha portato i Carabinieri del NAS ad eseguire 61 provvedimenti di inibizione all’accesso dal territorio nazionale, il cosiddetto oscuramento, di tutti quei siti internet che offrivano sulle proprie “vetrine virtuali” farmaci molto spesso non autorizzati e vantanti proprietà in grado di prevenire e curare diverse patologie, tra cui alcuni collegati alla cura del COVID-19, anche dopo la cessazione dello stato di emergenza, nonché medicinali soggetti a prescrizione obbligatoria, prodotti cosmetici con etichettatura irregolare e di un integratore alimentare di provenienza estera, destinato alla perdita di peso, a base di un ingrediente non autorizzato.

La vendita online di farmaci soggetti ad obbligo di prescrizione è assolutamente vietata, per cui si invita a diffidare dalle offerte online di medicinali e prodotti di dubbia provenienza, che possono comportare gravi rischi per la salute.