Salute

Caltanissetta. Il prossimo 1 e 2 ottobre c’è la 4^ edizione del congresso “Highlights in Neurology”.

Redazione 1

Caltanissetta. Il prossimo 1 e 2 ottobre c’è la 4^ edizione del congresso “Highlights in Neurology”.

Gio, 23/09/2021 - 15:48

Condividi su:

CALTANISSETTA. Il prossimo 1 e 2 ottobre si svolgerà a Caltanissetta la IV edizione del congresso di neurologia “Highlights in Neurology”. Presidente del congresso è il dott. Michele Vecchio (Presidente regionale della Società Italiana di Neurologia, Direttore del reparto di Neurologia dell’ospedale Sant’Elia e Direttore del Dipartimento di Medicina Ospedaliera Asp di Caltanissetta).

Si tratta di un evento scientifico a carattere nazionale con relatori sia nazionali che internazionali che ogni anno focalizzano gli sviluppi e il progresso scientifico in ambito neurologico. L’edizione di quest’anno sarà improntata su dei focus precisi: sclerosi multipla, ictus celebrale, e demenza; in modo particolare quest’ultimo aspetto ci consentirà di presentare al mondo scientifico la novità che investirà nei prossimi anni la cura della malattia di Alzheimer.

Saranno presenti relatori provenienti dall’Università di Ginevra e dall’Università di Milano che hanno contribuito alla scoperta e all’utilizzo dell’Aducanumab, che è il nuovo farmaco per la cura dell’Alzheimer, un anticorpo monoclonale registrato negli Stati Uniti, e con molta probabilità utilizzato in Europa e in Italia alla fine nel 2022.

La sclerosi multipla sarà un altro dei focus di attenzione dell’evento scientifico ed anche in questo caso si affronteranno tematiche relative alle nuove prospettive terapeutiche, in questo campo sono sempre molto fertili. L’ictus cerebrale, che è molto impattante sia in termini di mortalità che di disabilità, è focalizzato sulle nuove terapie embolitiche sia venose, intrarteriose e trombectomie meccaniche; anche in questo caso settore saranno presente relatori opinion leader mondiali.

Il congresso ha avuto la collaborazione dell’Asp di Caltanissetta, il Direttore Generale Dott. Ing. Alessandro Caltagirone, che ha un’azione sempre presente nell’ambito della formazione, quindi dell’accrescimento del sapere, che consente di porre al centro del panorama scientifico e sanitario nazionale la nostra Asp, in un momento particolare, in questa storia della pandemia, che ci sta investendo, e speriamo di poterla gestire nei prossimi mesi e anni, con risultati positivi.

Certamente si discuterà della pandemia da covid-19 in senso generale, con il contributo dell’infettivologo il Prof Giovanni Mazzola, ma soprattutto verificheremo come la infezione da covid-19 non è solo una infezione respiratoria ma è una infezione che investe altri organi ed apparati, per esempio al cervello, al neurocovid, che è ormai una entità nosografica ben definita. Prevista la presenza di oltre 120 partecipanti provenienti prevalentemente dalla Sicilia.

Necrologi di Caltanissetta