Salute

Caltanissetta, collaborazione tra Fidas ed Equo Cream: “Da oggi donare è ancora più gustoso”

Redazione 2

Caltanissetta, collaborazione tra Fidas ed Equo Cream: “Da oggi donare è ancora più gustoso”

Lun, 22/02/2021 - 12:14

Condividi su:

Caltanissetta, collaborazione tra Fidas ed Equo Cream: “Da oggi donare è ancora più gustoso”

“A donare c’e più gusto…”: è l’iniziativa promossa e realizzata dall’associazione Donatori di Sangue Fidas di Caltanissetta e la gelateria Solidale Equo Cream.

Da oggi i donatori, dopo aver ricevuto la cortese accoglienza dei referenti della struttura e del personale sanitario, e a ver concluso la donazione gustando caffè, succo di frutta e vari snack dolci, riceveranno un coupon degustazione della gelateria Equo Cream.

Un perfetto connubio tra due realtà solidali: quella della Fidas e dei suoi donatori di sangue Fidas e quella della cooperativa Sociale Etnos, donatore di solidarietà e progetti di inclusione.

La gelateria, inoltre, sostiene il territorio locale dato che i prodotti realizzati dal maestro Pasticcere Salvatore Campisi sono realizzati usando le materie prime della Coldiretti di Caltanissetta.

Gusto a Km zero in cambio di un gesto d’amore a Km vero.

“Due leader insieme, Fidas ed Equo Cream – ha precisato il presidente di Fidas, Carmelo Giardina –tra solidarietà e buon gusto. Fidas ha un obiettivo chiaro, aumentare le donazioni, favorire il ricambio generazionale e arrivare a soddisfare il 100% del fabbisogno di sangue all’ospedale Sant’Elia.

Siamo a buon punto, ci manca l’ultimo passo. Gli accordi con le istituzioni, ma soprattutto il protocollo firmato con Fabio Ruvolo, presidente della cooperativa Etnos alla quale appartiene Equo Cream, avvicina e consolida il senso di vicinanza e di legame con la citta”.

“Il dono e spontaneo, quello del sangue e fondamentale –ha concluso Fabio Ruvolo – sposiamo e condividiamo in pieno la mission di Fidas e ci mettiamo in un certo qual modo a disposizione.

Una citta che con la sinergia cresce. Il protocollo tra Fidas ed Equo Cream e un patto sociale, di inclusione che noi come Etnos abbiamo sempre portato avanti.

Noi ci occupiamo di disabilita, con le persone che hanno tante fragilità e necessita, come per esempio il sangue. Noi vogliamo contribuire alla causa di Fidas e di far aumentare le donazioni a Caltanissetta, in modo che la città abbia sempre meno handicap”.