Salute

Serradifalco. Territo (19 anni) è il più giovane presidente del Consiglio della storia

Carmelo Locurto - La Sicilia

Serradifalco. Territo (19 anni) è il più giovane presidente del Consiglio della storia

Gio, 22/10/2020 - 09:17

Condividi su:

Serradifalco. Territo (19 anni) è il più giovane presidente del Consiglio della storia

Consiglio comunale a porte aperte ieri mattina per l’insediamento del sindaco, della Giunta e del Consiglio comunale.

Il sindaco Leonardo Burgio ha prestato giuramento e, nel suo discorso, oltre a ribadire il proprio impegno al servizio della comunità in continuità con il precedente mandato amministrativo, ha lanciato un appello al consiglio comunale affinché si lavori assieme per evitare che il sito minerario di Bosco diventi uno tra quelli individuati dalla Regione per farne un centro di stoccaggio e smaltimento di amianto.

Il M5S, replicando, ha auspicato analogo impegno da parte del sindaco e del consiglio comunale anche per il progetto riguardante la realizzazione della discarica Tmb in contrada Martino. A presiedere il consiglio è stato chiamato il consigliere comunale più suffragato e cioè Basilio Martino.

La novità di ieri mattina s’è registrata nella minoranza. Patrizia Gelardi prima ha giurato da consigliera e poi s’è dimessa. A subentrargli Calogero Lillo Safonte, candidato a sindaco.

Per quanto riguarda l’elezione del presidente del consiglio, è stato eletto a maggioranza con 8 voti Daniele Territo, nipote dell’ex sindaco Michele Territo. Il giovane segretario del Pd, dopo aver stabilito, con i suoi poco più di diciotto anni, il record di segretario cittadino del Pd, ieri ha stabilito un altro record, e cioè quello di presidente del Consiglio più giovane della storia di Serradifalco, ma anche di presidente del consiglio tra i più giovani in ambito nazionale. I 4 voti contrari sono andati a Leonardo Ingrao del M5S.

«Alla mia giovane età accolgo con comprensibile emozione il risultato del voto – ha detto Territo – ringrazio i consiglieri che hanno ritenuto opportuno concedermi la fiducia a ricoprire una carica di così grande prestigio». Vice presidente del consiglio comunale, invece, è stata eletta Daria Pace con 8 voti favorevoli e 4 schede bianche.

Per la commissione elettorale sono stati eletti i consiglieri Daria Pace e Danila Iannello, Alessandro Safonte. Per la commissione per i giudici popolari, infine, eletti Rosa Insalaco e Alessandro Safonte.