Salute

Concorso straordinario, i candidati si presentano ma la sede d’esame è fantasma. La denuncia della Uil Scuola.

Redazione 1

Concorso straordinario, i candidati si presentano ma la sede d’esame è fantasma. La denuncia della Uil Scuola.

Mer, 28/10/2020 - 14:20

Condividi su:

Concorso straordinario, i candidati si presentano ma la sede d’esame è fantasma. La denuncia della Uil Scuola.

Il concorso scuola continua a far parlare di sé: a San Giuseppe Vesuviano, per un specifica classe di concorso, i candidati si sono presentati in orario alle 8.00 presso l’Istituto Cozzolino D’Avino, arrivando da varie parti del paese. Tuttavia, si sono sentiti dire che non c’era alcun concorso. A segnalare la singolare vicenda è stata la Uil Scuola.

“Dopo concitazioni e discussioni – si legge nella nota Uil – la scuola metteva su una procedura improvvisata, in aule improvvisate, senza nessuna garanzia, né sulla prevenzione sanitaria dei candidati, né sulle garanzie di procedura del concorso.

Ci auguriamo che il ministero disponga un’ispezione per accertare i gravi fatti denunciati dai lavoratori candidati del concorso. La metà di loro è stata costretta a lasciare la sede e non sostenere le prove“, dice Pino Turi, segretario generale della Uil Scuola, che conclude: “E’ chiaro ormai a chi vuole evitare di mettere la testa sotto la sabbia che il clima per svolgere un concorso in modo regolare non c’è. Prima se ne renderà conto il ministro meglio sarà per tutti“. (Uil Scuola).