Salute

Milena, festeggiati i 100 anni di nonna Angela Cipolla. Torta e banda musicale (IL VIDEO)

Carmelo Barba

Milena, festeggiati i 100 anni di nonna Angela Cipolla. Torta e banda musicale (IL VIDEO)

Mer, 15/07/2020 - 20:30

Condividi su:

Milena, festeggiati i 100 anni di nonna Angela Cipolla.  Torta e banda musicale (IL VIDEO)

Festeggiati nel tardi pomeriggio di alcuni giorni fa a Milena i 100 anni della nonnina Angela Cipolla venuta al mondo l’11 luglio del 1920. La festa si è svolta esattamente nella serata dell”11 luglio alla presenza del sindaco Claudio Cipolla e dei sacerdoti fra Paolino Saia e Padre Giuseppe Gioeli. A rendere gioioso l’anniversario della nonnina sono intervenuti la banda musicale e il gruppo folcloristico “I figli delle robbe”, diretti da Raffaele Provenzano. Particolarmente suggestivo ed emozionante il momento in cui, dal balcone della casa di abitazione privata, la festeggiata, accompagnata dai familiari, è apparsa ai tanti amici e conoscenti convenuti nell’ampio quartiere dove appunto risiede la sua famiglia, accolta con tanti applausi. E’ seguito l’intervento augurale con la benedizione dei sacerdoti presenti ed a seguire gli auguri e la consegna della targa ricordo offerta dal Sindaco, in cui si legge: Alla signora Angela Cipolla, donna dalla vita semplice e pronta a donare sempre tutto slla sua famiglia. “ Testimone della memoria storica, che con la sua presenza ci ricorda il nostro passato, e nello stesso tempo, come faro nella notte, illumina ed indica i valori autentici della vita”. Da sottolineare che la festa, nella sua semplicità. si è svolta serenamente e in armonia con amici e parenti riuniti per un evento memorabile e importantissimo per la centenaria Angela Cipolla che ha vissuto i suoi lunghi giorni, come ha ricordato nei ringraziamenti la figlia Rosalia Buttaci, nata quando mamma Angela aveva 47 anni. Insomma, una vita vissuta, quella della nonnina, “nell’incertezza costante di non poter raggiungere i traguardi importanti della vita dell’ultima arrivata: “Chissà se vivrò abbastanza da completare la tua coperta all’uncinetto”, “Chissà se ci sarò quando ti sposerai”, “Chissà se potrò vedere nascere i tuoi figli”, “Chissà se vedrò crescere Claudia e poi Gloria e poi ancora la sua piccola Giulia”. Ansia, incertezza e totale dedizione alla famiglia. Un centenario celebrato durante l’emergenza coronavirus, nel rispetto delle norme vigenti, che ha fatto registrare, purtroppo, la non presenza delle due nipoti Claudia e Giulia, rimaste precauzionalmente a Milano, come ha precisato mamma Rosalia, per garantire la incolumità della festeggiata, dato il triste periodo affrontato. Un traguardo festeggiato anche con le note della banda musicale e la performance del gruppo “I Figli delle Robbe”, come auspicio ancora di tanta vita serena.