Salute

Omelia di S.E. Mons. Mario Russotto. Dal Vangelo secondo Matteo 10,37-42. Domenica 28 Giugno 2020

Michele Spena

Omelia di S.E. Mons. Mario Russotto. Dal Vangelo secondo Matteo 10,37-42. Domenica 28 Giugno 2020

Gio, 25/06/2020 - 12:23

Condividi su:

Omelia di S.E. Mons. Mario Russotto. Dal Vangelo secondo Matteo 10,37-42. Domenica 28 Giugno 2020

Dal Vangelo secondo Matteo 10,37-42.

Chi ama il padre o la madre più di me non è degno di me; chi ama il figlio o la figlia più di me non è degno di me;
chi non prende la sua croce e non mi segue, non è degno di me.
Chi avrà trovato la sua vita, la perderà: e chi avrà perduto la sua vita per causa mia, la troverà.
Chi accoglie voi accoglie me, e chi accoglie me accoglie colui che mi ha mandato.
Chi accoglie un profeta come profeta, avrà la ricompensa del profeta, e chi accoglie un giusto come giusto, avrà la ricompensa del giusto.
E chi avrà dato anche solo un bicchiere di acqua fresca a uno di questi piccoli, perché è mio discepolo, in verità io vi dico: non perderà la sua ricompensa».