Mussomeli, Inaugurata ludoteca “Bimbilandia”: “un sogno che diventa realtà”

0

MUSSOMELI –  Inaugurata domenica scorsa la ludoteca “Bimbilandia”. “Cari nonna e zio Vincenzo, finalmente ciò che avevamo progettato insieme è diventato realtà. L’amore per questo lavoro, la caparbietà e la buona volontà hanno fatto sì che si concretizzasse un sogno. Grazie per essere stati i miei Angeli Custodi in questo lungo e faticoso percorso. Che Dio vi benedica”. Così Luis Calà, col pensiero rivolto alla nonna e allo zio Vincenzo, assai emozionato, presente mamma Fina, in un pomeriggio d’autunno piovoso, in Via Sacerdote Scozzari, circondato da parenti, amici ed estimatori, ha voluto festeggiare la realizzazione di un sogno, l’inaugurazione di una ludoteca, “Bimbilandia”, in cui ha tanto creduto e tenacemente si è speso per la sua realizzazione. Da sottolineare che  mentre tanti giovani hanno lasciato e lasciano  il proprio paese, cercando fortuna altrove, come ha ricordato il presidente del Consiglio comunale Gero Valenza, nel suo breve saluto augurale per l’iniziativa intrapresa, il giovane Luis Calà ha preferito restarvi, creando così il suo futuro ed offrendo un servizio assai utile alla comunità locale. E proprio  in questa circostanza, domenica scorsa, la presenza di Padre Alfonso Incardona, già Arciprete di Mussomeli, è risultata assai gradita non solo agli organizzatori ma anche ai tanti presenti, suscitando in molti dei presenti sentimenti di gioia e di ricordi per la sua intensa attività svolta, nei decenni scorsi, nella Chiesa Madre proprio durante l’adolescenza di Luis e di tanti altri ragazzi che hanno animato la vita parrocchiale. “Nonostante il brutto tempo, ha esordito nel suo breve intervento Padre Alfonso, assai compiaciuto, non potevo, oggi,  non essere qui. Un invito che ho accettato subito. Conservo ancora  una foto  di Luis, da piccolo, vestito da chierichetto”. Una presenza, dunque,  che ha suscitato ricordi,  allorquando i ragazzi erano il cuore pulsante della parrocchia. La benedizione impartita ai presenti,  ed il successivo taglio del nastro del Presidente del Consiglio Gero Valenza con Lui e la signora Fina,  Il gioioso volo dei palloncini, la scopertura della targhetta “Un sogno che è diventato realtà. Grazie Nonna e zio Vincenzo” e la successiva visita degli intervenuti ai colorati e luminosi locali della ludoteca hanno segnato la realizzazione di un sogno e l’inizio di un’attività rivolta alla sana crescita dei bambini. Luis e la signora Fina hanno poi ringraziato i presenti in un noto locale, con un rinfresco, brindando al felice avvio dell’attività.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here