Infrastrutture, Cancelleri: “Nel 2020 inaugureremo molte opere”

0

“La maggior parte delle opere di questo Paese sono bloccate non per la mancanza di soldi ma perche’ manca qualcuno che si assuma la responsabilita’ di operare della scelte. Un cantiere bloccato ha sempre un responsabile che va individuato ed eliminato, se e’ possibile, e quel cantiere va cosi’ sbloccato. Da questo punto di vista questo nuovo Governo sta operando con una grande velocita’, il 2020 sara’ un anno di grandi tagli di nastri di opere che finalmente restituiamo ai cittadini e abbiamo risolto numerose questioni ferme da anni”. Lo ha detto a Start, su Sky TG24, il viceministro alle Infrastrutture e Trasporti Giancarlo Cancelleri. “Nella legge finanziaria – ha continuato Cancelleri- verra’ data a Cassa Depositi e Prestiti la possibilita’ di intervenire per sbloccare le opere non solo sul nuovo, come era previsto erroneamente nello ‘Sblocca cantieri’, e cosi’ avremo ancora di piu’ un braccio armato che sul territorio potra’ dare manforte con la liquidita’ e con la serieta’ che li ha contraddistinti in questi anni. Colmiamo, cosi’, il gap infrastrutturale tra nord e sud e ridiamo a questo Paese la possibilita’ e le dignita’ di poter diventare di nuovo il motore pulsante dell’Europa e il centro del Mediterraneo, non solo geografico”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here