Caltanissetta, I.C.S. “Don Milani”: orto in condotta, una festa lunga 15 anni

0

CALTANISSETTA – Si è festeggiato martedì 12 novembre nei locali del Plesso G. Rodari, il 15° compleanno dell’ORTO, alla presenza dell’Assessore all’ambiente Marcello Frangiamone, del rappresentante del Comune dottor Marco Petrotto, della professoressa Roberta Valenza, dell’architetto Pasquale Tornatore, del presidente del comitato di quartiere Santino Gatto. Nella sala teatro della scuola gli alunni e le alunne di tutte le classi della scuola primaria del plesso G. Rodari, e del terzo anno della scuola dell’infanzia, si sono esibiti con canti, balli e filastrocche che hanno preparato sotto l’attenta guida dei loro insegnanti e delle referenti del progetto che hanno coordinato il tutto.
Quest’anno il tema centrale, proposto da Slow food, è “la crisi climatica”.
Gli alunni, in maniera molto originale, hanno celebrato il loro orto e hanno invitato gli adulti a prendersi cura dell’ambiente insieme a loro.
I genitori, sempre attenti e disponibili, si sono sbizzarriti con la loro creatività e generosità, per realizzare l’allestimento delle tavole con frutti e ortaggi tipici del periodo autunnale, torte e altri cibi della nostra tradizione.
La Dirigente dell’Istituto comprensivo, professoressa Luigia Perricone, che fortemente sostiene il Progetto “Orto Scolastico”, alla fine della performance, ha sottolineato il valore formativo del progetto che consente di educare i ragazzi ad una corretta alimentazione e al rispetto dell’ambiente attraverso una didattica laboratoriale, che tenga conto dei prodotti del territorio. Ha evidenziato, inoltre, l’importanza dell’orto, rimasto l’unico in Sicilia, pertanto un bene da preservare.
Una scommessa ancora una volta vinta. Ripagano il lavoro svolto: l’entusiasmo dei bambini, lo spirito di collaborazione delle famiglie, la passione e la professionalità degli insegnanti. Quest’anno i bambini con le loro toccanti parole, i canti e i balli, hanno lanciato un messaggio fondamentale per tutti noi: l’importanza di rispettare  l’ambiente e la natura, di consumare cibi sani, puliti e buoni, di riciclare e di limitare l’uso della plastica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here