Salute

Butera. La Giunta ha aderito al Comitato er la candidatura a Patrimonio dell’Umanità Unesco dell’”Identità culturale della Valle del Gela”.

Redazione 1

Butera. La Giunta ha aderito al Comitato er la candidatura a Patrimonio dell’Umanità Unesco dell’”Identità culturale della Valle del Gela”.

Mer, 02/10/2019 - 23:57

Condividi su:

Butera. La Giunta ha aderito al Comitato er la candidatura a Patrimonio dell’Umanità Unesco dell’”Identità culturale della Valle del Gela”.

BUTERA. L’amministrazione comunale buterese, guidata dal sindaco Filippo Balbo, ha aderito al comitato promotore per la candidatura a Patrimonio dell’Umanità Unesco dell’”Identità culturale della Valle del Gela”. Quest’ultima, infatti, è candidata alla lista Unesco del Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Il progetto prevede il supporto del Comitato, già costituito il 22 agosto scorso, e prevede la partecipazione del Comune di Butera tra i soggetti promotori. In precedenza, il Comune di Gela ha già aderito al Comitato Promotore dell’Identità Culturale della Valle del Gela. <L’amministrazione comunale – ha rilevato il sindaco Filippo Balbo – ritiene di dover aderire e sostenere questa proposta poiché il patrimonio culturale e naturale del territorio oggetto della candidatura, costituisce l’eredità del passato da trasmettere alle generazioni future>. Il territorio della Valle del Gela riguarda l’area geografica che insiste tra i Comuni di Gela, Butera e Niscemi ed i territori immediatamente limitrofi e confinanti, caratterizzati dal percorso fluviale del fiume Gela. Da qui l’adesione da parte del Comune di Butera al Comitato Promotore della Candidatura dell’ “Identità Culturale della Valle del Gela” per avviare e sostenere la procedura volta all’inserimento nella Lista propositiva italiana del Patrimonio Culturale Mondiale dell’Unesco e al successivo riconoscimento a “Patrimonio Mondiale dell’Umanità Unesco. La Giunta ha anche autorizzato il sindaco Filippo Balbo alla sottoscrizione dell’istanza di adesione al Comitato.